Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

Zampa ha la ricetta per battere i Tigers: "Tranquillità e determinazione"

Presentatasi al campionato con grandi ambizioni dopo la finale play off persa lo scorso giugno, l’Amadori Cesena si trova dopo cinque giornate con sole due vittorie

E' giunto il momento del derby più atteso della stagione per la Rekico Faenza. Delle tante sfide romagnole che il calendario propone, quella con l’Amadori Tigers Cesena è la più sentita dal tifo faentino, seconda soltanto alla gara con Cento, la grande classica della pallacanestro faentina maschile sin dagli Anni Novanta. L’ennesimo atto del duello tra Raggisolaris e Tigers, iniziato nel 2014 in C Gold quando la società bianconera aveva ancora sede a Forlì, si terrà sabato alle 20.30 al Carisport di Cesena, palasport che vedrà un nutrito gruppo di tifosi faentini sugli spalti come è ormai consuetudine da molti anni. Un match che sarà importante anche per la classifica, dato che entrambe le squadra sono appaiate in classifica con due vittorie in cinque partite.

“Arriviamo al derby in un buon momento fisico e mentale - spiega la guardia Mattia Zampa -. Contro Ancona dovevamo vincere ad ogni costo per cancellare la delusione delle due partite precedenti, e ci siamo riusciti giocando una grande gara dove abbiamo mostrato tutto il nostro carattere. Con Cesena sarà una partita speciale come sempre, perché è molto sentita dai tifosi e sono certo che la chiave del match sarà l’atteggiamento. Dovremo infatti scendere in campo concentrati e restarci per tutti i quaranta minuti, evitando i cali di rendimento che abbiamo avuto nelle ultime uscite. Il lato emotivo sarà dunque fondamentale e bisognerà entrare in campo tranquilli e determinati. I Tigers sono una squadra molto competitiva e costruita per un campionato di vertice, ma sono convinto che ce la giocheremo, anche perché le motivazioni non ci mancano di certo. Sappiamo che i tifosi vorrebbero una vittoria e noi daremo il massimo per regalare loro questa soddisfazione".

L’avversario

Presentatasi al campionato con grandi ambizioni dopo la finale play off persa lo scorso giugno, l’Amadori Cesena si trova dopo cinque giornate con sole due vittorie, entrambe ottenute davanti al pubblico amico. Un ruolino di marcia dovuto anche ai tanti infortuni che hanno colpito la squadra, ma attenzione a non sottovalutare il gruppo di coach Di Lorenzo, perché i 58.8 di media subiti ad incontro, testimoniano quanto il gruppo sia solido e quadrato nonostante le difficoltà vissute in queste settimane. Qualche pecca si vede invece in attacco con soli 61 punti segnati di media, troppo pochi per un roster che ha tante bocche da fuoco. 

Per provare l’assalto a quella serie A2 sfiorata lo scorso anno, la dirigenza ha deciso di confermare in blocco il gruppo fattosi valere sul campo, confermando i playmaker Matteo Battisti ed Emanuele Trapani (under classe ’98), la guardia Matteo Frassineti, l’ala pivot Francesco Papa e capitan David Brkic, centro con un passato anche in A1 e A2. L’organico è stato rinforzato con quattro acquisti mirati: la guardia Andrea Scanzi, miglior marcatore dei cesenati con 14.6 punti di media e reduce dalla promozione in A2 con l’Urania Milano, l’ala Marco Planezio (ex Varese, serie B), il centro serbo classe 2000 Tarik Hajrovic (nell’ultimo campionato a Latina in A2) e l’ala Gioacchino Chiappelli, ex di turno avendo giocato due stagioni con la maglia della Rekico. Di Lorenzo ha dunque a disposizione un roster lungo e d’esperienza, destinato a vivere un campionato da protagonista

Completano l’organico i giovani Filippo Rossi (play\guardia classe 1998), Oscar Pezzi (guardia del 2001), Tommaso Monticelli (guardia\ala del 2003), Giacomo Guidi (ala del 2001) e Federico Rossi (guardia del 2000).

Quello di sabato sarà il settimo incontro ufficiale tra Raggisolaris e Tigers, con i precedenti che risalgono alla stagione 2014/15 in serie C Gold, ai campionati 2017/18 e 2018/19 in B e alla Coppa Italia di serie B del 2019: il bilancio vede i cesenati avanti 4-3. La Rekico ritornerà in campo domenica 3 novembre alle 18 al PalaCattani contro l’Aurora Jesi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zampa ha la ricetta per battere i Tigers: "Tranquillità e determinazione"

RavennaToday è in caricamento