sanità

  • Volt: "Sanità ravennate ottima, ma tutto è perfettibile"

  • "Impariamo dagli errori investendo su una sanità pronta a tutto"

  • Faenza, pronto soccorso allagato. Liverani (Lega): "Spesi oltre 7 milioni per la ristrutturazione"

  • Manifestazione dei lavoratori della sanità in Regione

  • Sanità, ripartono anche gli screening oncologici

  • Coronavirus, da metà giugno 10mila tamponi al giorno: "L'obiettivo è arrivare a 15mila"

  • "Ritardi nella riapertura delle attività ordinarie dell'Ausl": la denuncia del sindacato

  • Fascicolo sanitario elettronico non accessibile per aggiornamenti

  • Tra anticoagulanti, antinfiammatori, proteine e plasma si cerca una cura per il Coronavirus

  • Lugo, il futuro dell’ospedale: confermati gli impegni di Ausl per investimenti e ritorno alla normalità

  • L'Ausl Romagna attiva il "Pago Pa" per i pagamenti elettronici

  • Nuovo passo avanti nella Fase 2: parte il recupero delle prestazioni sospese dell'Ausl

  • I consiglieri ringraziano gli operatori sanitari: "Angeli portatori di speranza"

  • Giornata internazionale dell'infermiere: si celebrano gli "eroi in corsia" - VIDEO

  • Panizza (Gruppo Misto): "Mascherine e gel igienizzante siano sempre reperibili dalle farmacie"

  • Via libera al riconoscimento degli Oss che hanno lavorato durante l'emergenza

  • Nasce un coordinamento degli infermieri: "Chiediamo il miglioramento delle condizioni lavorative"

  • "Non affollate i Cup": l'Ausl spiega come gestire la prenotazione delle visite

  • Gli "angeli" che curano a casa gli infetti: in Romagna i medici delle Usca sono 80

  • Prenotazioni delle visite al Cup: l'Ausl spiega come fare

  • La sanità ritorna alla normalità: si riparte con l'attività ordinaria

  • La petizione dei genitori: "Riaprire punto nascita, sala allattamento e pronto soccorso pediatrico"

  • L’Home Care dell’Ausl Romagna attiva un servizio di distribuzione a domicilio

  • Test sierologici, la denuncia: "Controllati solo 1200 dipendenti su oltre 5000"

  • Coronavirus, arriva dall'Emilia-Romagna la svolta per le prognosi dei pazienti