Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Camera dei deputati ricorda Fabrizio Matteucci: "In lui competenza, capacità e passione" - VIDEO

Anche la Camera dei deputati, nella seduta di mercoledì, ha reso omaggio a Fabrizio Matteucci, ex sindaco di Ravenna scomparso improvvisamente domenica

 

Anche la Camera dei deputati, nella seduta di mercoledì, ha reso omaggio a Fabrizio Matteucci, ex sindaco di Ravenna scomparso improvvisamente domenica, i cui funerali si sono tenuti martedì pomeriggio. "Un infarto crudele ci ha rapito domenica Fabrizio Matteucci, sindaco di Ravenna dal 2006 al 2016 - lo ha ricordato nel suo discorso il deputato del Pd Piero Fassino - A chi come me e altri che siedono su questi banchi ha conosciuto Fabrizio, la sua morte ci ha colpito provocando un profondo e angosciante dolore. Fabrizio ha dedicato l'intera sua vita alla politica: dirigente nazionale della federazione giovanile comunista alla fine degli anni '70, consigliere comunale e provinciale, segretario regionale dei democratici sinistra in Emilia-Romagna, consigliere regionale e infine sindaco, eletto entrambe le volte al primo turno con più del 55% dei suoi cittadini. In ogni incarico ricoperto Fabrizio ha dimostrato competenza, capacità, passione, dedizione conquistandosi l'universale stima. In tempi nei quali chi fa politica è catalogato sbrigativamente come appartenente a una casta, la figura di Matteucci ci ricorda che invece chi sceglie di dedicare la propria vita alla politica non lo fa per una convenienza personale o per rappresentare interessi oscuri, ma perchè ci crede, per intima convinzione in valori e interessi generali, e la stragrande maggioranza di chi fa politica, donne e uomini di ogni fede e partito, lo fa oggi in Italia come ieri con rigore, passione, fatica, servendo con lealtà e onesta il proprio Paese e le sue istituzioni. Così lo ha fatto Fabrizio Matteucci, e per questo stringendoci alla sua compagna Simona e a suo figlio Sayo lo ricordiamo questa sera qui, con commozione e gratitudine". Al termine del discorso, i deputati hanno applaudito a lungo in memoria di Matteucci.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RavennaToday è in caricamento