rotate-mobile

"Un’impresa di sogno": il Mic di Faenza inaugura la nuova sezione espositiva raccontando la 'rinascita' postbellica - VIDEO

Nella nuova ala si racconta l'iniziativa di Gaetano Ballardini, colui che diede vita alla rinascita del Mic dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale

Al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza si apre una nuova sezione permanente con il progetto “1908-1952. A ricordo di un’impresa di sogno” che racconta la grande iniziativa di Gaetano Ballardini, colui che diede vita alla rinascita del Mic dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Ballardini "realizzò un museo con un articolato progetto, quello di non comprendere solo le collezioni, ma anche gli studi, con la biblioteca, e la formazione, con la scuola", spiega la curatrice del progetto Valentina Mazzotti. Il Mic ospita però anche una seconda mostra che inaugura sabato: la personale dell’artista internazionale Salvatore Arancio intitolata  intitola "We Don’t Find The Pieces They Find Themselves”.

Si parla di

Video popolari

RavennaToday è in caricamento