Martedì, 21 Settembre 2021

Sorpreso a nascondere tra i rovi 13 chili di marijuana, arrestato spacciatore

Lo stupefacente era custodito all'interno di un bidone di plastica lasciato in un campo, il pusher bloccato durante il deposito di parte della droga

Nella serata del 18 marzo i carabinieri del Nucleo Investigativo di Ravenna, insieme ai colleghi della Stazione di Russi, al personale della Squadra mobile della Questura e l'unità cinofili della Finanza, hanno individuato un deposito di droga in un campo tra rovi e cespugli tra il capoluogo e Punta Marina e arrestato lo spacciatore. Gli inquirenti sospettavano che nell'appezzamento di terreno di via Scolone potesse essere stata nascosta della droga e hanno così iniziato una serie di appostamenti fino a quando un individuo è arrivato sul posto a bordo di un'auto per poi scendere dall'abitacolo e avventurarsi nel campo. Dopo aver nascosto un involucro sospetto, l'uomo si è allontanato in tutta fretta ma è stato fermato dalle forze dell'ordine. Al volante è stato trovato un 30enne albanese che è stato ricondotto sul posto e, dal controllo dell'area, è stato ritrovato un pacco con 150 grammi di marijuana. Una ricerca pià approfondita ha poi permesso di individuare, poco lontano sotto un cespuglio, un bidone di plastica con altri 17 involucri pieni della stessa sostanza per un peso complessivo di 13 chili. Sono così scattate le manette ai polsi dell'albanese che, al termine degli accertamenti di rito, è stato trasferito presso il carcere di Ravenna in attesa dell’udienza di convalida.
 

Si parla di

Video popolari

Sorpreso a nascondere tra i rovi 13 chili di marijuana, arrestato spacciatore

RavennaToday è in caricamento