Casola cantiere aperto: importanti lavori pubblici al via

Si tratta di un intervento per rifacimento di una tratta fognaria di via Cenni e via XXV aprile che presenta problemi e risulta essere ormai inadeguata

Casola Valsenio cantiere aperto. Per il miglioramento complessivo dei servizi pubblici e della viabilità nel centro del paese collinare in questo periodo sono attivi una serie importante di interventi strutturali e cantieri. Altri invece prenderanno vita a breve.  In primis Hera sta effettuando una parte dei lavori previsti in due distinti cantieri nell'area verde del Parco Pertini e Viale Neri.

Si tratta di un intervento per rifacimento di una tratta fognaria di via Cenni e via XXV aprile che presenta problemi e risulta essere ormai inadeguata. Il secondo cantiere riguarda invece la completa bonifica della condotta dell'acquedotto da via Montefortino alla località Peschiera. Nei prossimi giorni, appena ci sarà l’approvazione della Provincia, inizieranno i lavori per risolvere i problemi e avere una nuova linea dell’acquedotto con maggiore portata. Questi due lavori prevedono una spesa complessiva di 140mila euro.

In ambito di sottoservizi elettrici, Enel sta effettuando interventi per stendere la nuova tubazione che porterà la linea elettrica completamente rinnovata fino a Baffadi. Ad oggi i tecnici e gli operai dell'azienda hanno proceduto con lo scavo dalla centrale di Valsenio, lungo la Provinciale, perforando viale Neri e ora nuovamente sulla Provinciale procederanno fino, a Baffadi. 
Parallelamente all'arrivo del cantiere in via Roma, per l'occasione, il Comune ha richiesto ad Enel il completo rifacimento del ciottolato del marciapiede ormai danneggiato e l'abbattimento di 29 pini all'ingresso del paese. Dal Comune si precisa come "questi non saranno abbattuti tutti ma, per ora, solamente quelli interessati dallo scavo. Si tratta di 10 pini all'ingresso del paese di fronte al cimitero e altri 19 nella parte finale del viale alberato, tra i bivi di via Mons. Poli e via Storta".

Grazie a questo si potrà allargare il marciapiede ed evitare i frequenti problemi e costi di ripristino dello stesso a causa della presenza dell'apparato radicale degli alberi. Ma non solo "con l'abbattimento - spiegano dall'amministrazione comunale - verranno eliminati i rischi legati alla sicurezza stradale. I lavori per il ripristino del marciapiede e abbattimento saranno effettuati entro maggio 2017". Questo intervento ha un valore di 1.400.000 euro, a totale carico Enel e potrà garantire un migliore collegamento evitando le interruzioni verificate in passato causa forte maltempo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle strade: 17enne precipita nel canale e perde la vita

  • Il dramma di Lorenzo, morto annegato nel canale di Milano Marittima: studiava per diventare chef

  • Fitta nebbia, scontro tra camion sulla Statale Romea Dir: lunghe code, arteria bloccata

  • Il dramma di Lorenzo, eseguita l'ispezione cadaverica. Perizia fotografica sulla minicar

  • Elezioni regionali, Marescotti: "Votiamo contro la cosa peggiore che possa capitare: la Lega"

  • Perde il controllo dell'auto, guidatore sbalzato dall'abitacolo

Torna su
RavennaToday è in caricamento