Escavo dei fondali, un incontro per fare il punto della situazione

Confindustria Romagna ha auspicato che si passi senza indugio all’esecuzione dei lavori di escavo del porto

Nella settimana trascorsa, è stato organizzato in Municipio un incontro tra Comune, Autorità di sistema portuale e gruppo di lavoro sulle tematiche portuali di Confindustria, per un confronto sul progetto di escavo dei fondali. Presenti all’incontro il sindaco Michele de Pascale, il presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale Daniele Rossi, il direttore di Confindustria Romagna Marco Chimenti, il presidente della delegazione territoriale Ravenna di Confindustria Paolo Baldrati.

Confindustria Romagna ha auspicato che si passi senza indugio all’esecuzione dei lavori di escavo del porto e che si riprenda quanto prima la costante manutenzione dello scalo, attorno al quale vanno sviluppate adeguate infrastrutture stradali e ferroviarie.

“A nome dell’amministrazione comunale voglio esprimere un ringraziamento sentito a Confindustria – ha commentato il sindaco – per la fiducia che ha offerto al Comune e all’Autorità di sistema portuale in questo anno e mezzo di lavoro; non era un fatto scontato, ma è stato un elemento che ha dato un contributo fondamentale".

"Confindustria, congiuntamente a tutte le altre realtà economiche e sindacali che operano a Ravenna – ha continuato Michele de Pascale – ha mostrato un atteggiamento estremamente responsabile e serio; soprattutto questo nuovo, e tutt’altro che sottinteso, investimento di fiducia nei confronti di questa amministrazione è stato un fattore determinante per l’esito positivo al Cipe.
Insieme all’Autorità di sistema portuale abbiamo concordato che tutte le fasi di esecuzione e di definizione del progetto saranno condivise nel dettaglio con i terminalisti, poiché dobbiamo avere ben presente che ci apprestiamo ad un cantiere che darà grandi prospettive a lungo termine, ma che, nel contempo, creerà una situazione complessa da gestire nei prossimi anni".

"Con Confindustria – ha concluso il primo cittadino – abbiamo stabilito un aggiornamento a breve rispetto all’iter di progettazione dei nuovi terminal ferroviari merce nel porto di Ravenna, sui quali abbiamo chiesto una collaborazione e un ruolo attivo nello spronare RFI. Inoltre, nei prossimi mesi appena si sarà insediato il governo, ho proposto a Confindustria, dopo essermi confrontato recentemente anche con il sindaco di Ferrara, un Comitato nazionale per la viabilità nel nord-est. Abbiamo bisogno di una mobilitazione di imprese, lavoratori, istituzioni e figure di riferimento del nostro territorio per porre con grande attenzione il tema degli investimenti e della viabilità nel nord-est”.  

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Chiusi i 'campi-parcheggio' a Lido di Classe: ed è subito strage di multe

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

  • Colto da malore in auto col figlioletto: cittadini e Polizia locale evitano il disastro

Torna su
RavennaToday è in caricamento