La Bassa Romagna celebra la Giornata Internazionale dei diritti dell'infanzia

L'obiettivo è quello di valorizzare e conoscere i progetti educativi che i servizi offrono ai bambini e alle loro famiglie e promuovere l'attenzione all'infanzia come risorsa per le nostre comunità.

In occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell'infanzia, che cade venerdì prossimo, l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna promuove incontri, laboratori ed eventi sul tema dei diritti dei bambini e delle bambine. L'obiettivo è quello di valorizzare e conoscere i progetti educativi che i servizi offrono ai bambini e alle loro famiglie e promuovere l'attenzione all'infanzia come risorsa per le nostre comunità.

"I servizi educativi rappresentano una parte fondamentale del sistema di welfare di un territorio - ha sottolineato il sindaco referente per l’Unione, Enea Emiliani -. L'ottimo livello della Bassa Romagna non è un caso, ma è il frutto dell'impegno delle persone che a vario titolo lavorano nei nostri servizi e della costante volontà di interrogarci sulla qualità. Il mondo sta cambiando velocemente, serve la capacità di capire i nuovi bisogni dei bambini e delle famiglie, per dare risposte adeguate e sostenibili. Iniziative come questa vanno proprio in questa direzione”.
 
Nelle giornate di giovedì e venerdì, nei servizi educativi e nelle scuole del territorio comunale di Bagnacavallo (nidi, scuole per l'infanzia, primarie e secondarie di primo grado) si terranno laboratori, iniziative e attività dedicate ai temi della Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia. Venerdì alle 14.30 all’Ecomuseo delle erbe palustri di Villanova di Bagnacavallo ci sarà "Outdoor education: le opportunità formative dell'educare all'aperto", giornata di studio rivolta al personale 0-6 dei servizi dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna con la partecipazione di Enea Emiliani, sindaco referente dei Servizi educativi per l'Unione, Ada Sangiorgi, assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Bagnacavallo, Maria Rosa Barangani, responsabile dell’Ecomuseo, e il Roberto Farnè, docente e vicedirettore del Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita. Roberto Farnè laureato in Pedagogia all'Università di Bologna, ha lavorato per dieci anni come educatore e operatore culturale.

Nel 1983 entra nel Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna e dal 2001 è professore ordinario. La sua attività di ricerca, documentata da numerose pubblicazioni, e l'attività didattica riguardano principalmente la pedagogia del gioco e dello sport, l'iconografia didattica, la media education. Dal 2007 al 2012 è stato direttore del dipartimento di Scienze dell'educazione "Giovanni Maria Bertin", dell’Università di Bologna. Attualmente fa parte del dipartimento di Scienze per qualità della vita, di cui è vicedirettore.

Seguirà alle 18.30 un gioco performativo con musica dal vivo con Mosaici Sonori e Roberto David, dal titolo "Il diritto di camminare in libertà”, a cura della compagnia teatrale Ravenna Teatro Drammatico Vegetale e Artebebè. Il laboratorio è a prenotazione obbligatoria, chiamando lo 0545 47122. Infine, alle 19.30 ci sarà “La cultura nel piatto, la storia nel bicchiere”, cena ispirata ai diritti naturali dei bambini; prenotazione obbligatoria al numero 0545 47122.

Sabato alle 10 al Centro per le famiglie dell’Unione, in viale Europa 128 a Lugo, è prevista l'inaugurazione della mostra dei servizi educativi 0-6 dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, dal titolo “I piccoli fanno grande una comunità”: si tratta di un percorso partecipativo  che si pone l'obiettivo di presentare ed esporre i servizi educativi. La Mostra è collocata proprio al Centro per le famiglie, dove si terranno anche i laboratori per i bambini.

Sempre al Centro per le famiglie, ci saranno quattro laboratori, tutti gratuiti ma a iscrizione obbligatoria: giovedì alle 17 “Storie a diritto e a rovescio”, laboratorio di lettura a cura della biblioteca comunale “Fabrizio Trisi” e dei lettori volontari del programma Nati per leggere (nell’ambito delle iniziative “Andiamo diritti alle storie”, programma completo su www.bibliotecatrisi.it); sabato alle 15.30 “Racconti per sensi interattivi”, laboratorio narrativo/espressivo a cura di Silvia Rastelli per bambini dai 3 ai 7 anni. Sabato 28 novembre alle 10 “La natura che colora”, laboratorio sensoriale per bambini fino a 3 anni: attività grafica/pittorica con tempere naturali create con verdure e spezie; sentire, toccare con le mani e dipingere con dei “non pennelli” creati con bacchetti, foglie, spago, bacche. Infine, sabato 5 dicembre alle 10 “Facce naturali”, laboratorio sensoriale per bambini da 3 a 6 anni per imparare a usare la fantasia per immaginare e creare facce con materiali naturali e di recupero.

Ci saranno inoltre due swap party di libri: venerdì alle 16.15 al nido Tartaruga di Bagnacavallo e sabato 21 novembre dalle 10 alla biblioteca comunale “Carlo Venturini” di Massa Lombarda, in viale Zaganelli 2. Lo swap party (“swap” in inglese significa scambio) è un momento di festa in cui è possibile scambiarsi oggetti, in questo caso libri già letti e non più adeguati all’età del bambino. Lo swap party non è un mercatino, ma un luogo di baratto e di scambio: ogni libro ha lo stesso valore e vale un gettone. Infine, sabato 28 novembre alle 20.30 nella Sala del Carmine di Massa Lombarda ci sarà “Genitori e figli. Dieci modi per (rovin...) crescere i vostri figli”, spettacolo teatrale in due atti a cura dell'Associazione Culturale Entelechia, a ingresso gratuito.

Le iniziative sono state organizzate dal Centro per le famiglie e il Coordinamento pedagogico dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. La Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza celebra la data in cui la Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia venne approvata dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York, il 20 novembre 1989. Per ulteriori informazioni e iscrizioni ai laboratori, contattare il Centro per le famiglie al numero 0545 38397, oppure 366 6156306, email centrofamiglie@unione.labassaromagna.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento