Irruzione fredda, la grandine bombarda gli albicocchi in fiore. Alberi caduti e strade chiuse

Al momento sono in corso le verifiche degli agricoltori locali, invitati da Coldiretti a segnalare danni al fine di delineare con precisione il territorio colpito

La perturbazione attesa sul ravennate è arrivata, ma invece della pioggia, che sarebbe stata vera e propria manna dal cielo in un contesto di allarme siccità ormai conclamato (con le precipitazioni in calo del 40% rispetto alle attese), è arrivata la temuta grandine. Nel primo pomeriggio di lunedì, dal cielo è sceso un intenso bombardamento di ghiaccio che si è abbattuto sull’alto Faentino, prendendo di mira le colline di Brisighella e Casola Valsenio e in particolare gli albicocchi, già piuttosto avanti con le fioriture.

I Vigili del fuoco sono stati impegnati con una ventina di interventi su tutta la provincia a causa di alberi caduti o resi pericolanti dal forte vento. Alcune alberature sono cadute anche sulle sedi stradali, per cui si sono rese necessarie chiusure di strade, con l'ausilio di carabinieri e polizia locale duranti gli interventi di pulizia.

Al momento sono in corso anche le verifiche degli agricoltori locali, invitati da Coldiretti a segnalare danni al fine di delineare con precisione il territorio colpito, operazioni indispensabile per accertare le eventuali perdite economiche e fondiarie subite con la conseguente individuazione dei benefici di legge applicabili. "Confidavamo in questa perturbazione per ‘dare respiro’ alle riserve idriche e quindi alle coltivazioni, già provate dalla forte siccità - commenta Nicola Grementieri, presidente Coldiretti per il Comprensorio dell’Alto Faentino – e invece, al danno, si aggiunge la beffa della grandine di marzo e del clima pazzo col quale gli agricoltori, ormai da anni, sono costretti a fare i conti".

A Grementieri fa eco il presidente provinciale Coldiretti Nicola Dalmonte: "Non è certo un buon inizio di annata dal punto di vista climatico - commenta - gli sfasamenti stagionali sono un problema sempre più serio con conseguenze devastanti sui cicli delle colture, sulla gestione delle acque e sulla sicurezza del territorio, tutti aspetti che finiscono col colpire direttamente chi vive d’agricoltura e per i quali servono politiche serie di prevenzione e programmazioni adeguate”.

grandine Casola-2

grandine 11 marzo-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Crolla una casa durante i lavori: tragedia evitata, intervengono i pompieri

  • Cronaca

    Tentano il furto al supermercato: fermate da un Carabiniere che stava facendo la spesa

  • Cronaca

    Degrado al centro sportivo: "Abbandonato tra amianto e vetri rotti"

  • Cronaca

    Le piogge fanno alzare il livello di fiumi e canali: un'altra domenica di maltempo

I più letti della settimana

  • Tragico schianto alla rotonda dei Tre Ponti: l'impatto è fatale, muore una donna

  • Il maltempo non dà tregua: martedì chiudono tutte le scuole

  • Savio a rischio esondazione: "State ai piani alti o rifugiatevi nelle scuole"

  • Si schianta contro un palo e poi precipita in un fosso: in condizioni gravissime

  • Forte maltempo, i fiumi diventano 'furiosi' in tutta la Provincia

  • Alta marea al porto canale: e in serata la situazione peggiorerà

Torna su
RavennaToday è in caricamento