Il 15esimo Stormo salva in Sicilia due uomini in pericolo di vita

L’elicottero HH139-A è decollato dalla base siciliana per trasportare un infartuato da Lipari (Messina ) e un cardiopatico da Marettimo (Trapani)

Nella notte di Pasqua, un elicottero HH-139A dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue – Ricerca e Soccorso) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare è decollato dalla base di Trapani per trasportare un uomo di 56 anni in pericolo di vita. L’uomo colpito da malore nell’isola di Lipari (Messina) è stato trasportato, insieme ad un’equipe medica, all’ospedale “Papardo” di Messina ove è giunto intorno alle 3. Durante il primo trasporto l’equipaggio è stato informato che avrebbe dovuto effettuare un secondo trasporto sanitario, quindi, dopo aver effettuato rifornimento presso l’aeroporto di Reggio Calabria, si è diretto verso l’isola di Marettimo (Trapani) per trasportare un uomo di 61 anni in pericolo di vita. L’equipaggio, dopo aver fatto scalo a Palermo per imbarcare un’equipe medica, si è diretto sull’isola siciliana dove ha imbarcato il sessantunenne. Intorno alle 7 di lunedì mattina il paziente è stato fatto sbarcare, insieme al medico, sulla piazzola di Valderice (Trapani) per la successiva ospedalizzazione presso l’ospedale “S. Antonio” di Trapani. Entrambi i trasporti sono stati resi difficili dal forte vento, raffiche fino a 64 nodi (118 km/h), che in queste ore imperversa su tutta la Sicilia, e dello stato del mare. L’ordine di decollo è giunto dal R.C.C. (Rescue Coordination Center – Centro di Coordinamento del Soccorso) della Sala Operativa del C.O.A. (Comando Operazioni Aeree) di Poggio Renatico (FE).

Il 15° Stormo è attualmente uno dei più grandi Stormi dell’Aeronautica Militare per numero di militari dipendenti ed estensione geografica. Ha, infatti, alle sue dipendenze oltre 1400 militari e ben 7 Gruppi Volo operanti su TH-500, AB-212, HH-139 ed HH-101A. Dal Comandante il 15° Stormo dipendono l’80 Centro Combat SAR di Decimomannu (CA), l’82° Centro C/SAR di Trapani (TP), l’84° Centro C/SAR di Gioia del Colle (BA), l’85° Centro C/SAR di Pratica di Mare (RM) ed infine l’81° Centro Addestramento Equipaggi, l’83° Gruppo C/SAR ed il 23° Gruppo C/SAR (di recente ricostituzione) tutti insistenti sulla base di Cervia (RA). Il 15° Stormo ha il compito di recuperare gli equipaggi in difficoltà in tempo di pace (SAR – Ricerca e soccorso) ed in tempo di crisi ed in operazioni fuori dai confini nazionali (C/SAR - Combat SAR), di supporto alle Operazioni Speciali nonché di concorrere in caso di gravi calamità ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi e, di recente anche il supporto all’attività di antincendio boschivo. Il livello addestrativo degli equipaggi, le caratteristiche tecnologiche degli elicotteri in dotazione nonché l'impiego di apparecchiature e tecniche speciali, quali l'utilizzo di visori notturni, fanno spesso del 15° Stormo l’unica componente elicotteristica in grado di gestire con successo le situazioni di emergenza più complesse grazie, come ad esempio, la capacità d’impiego di giorno, di notte e in condizioni meteo marginali. Ogni volta che un elicottero del 15° Stormo si alza in volo o sta salvando una vita umana, o si sta addestrando per farlo. Dalla sua costituzione ad oggi infatti, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato oltre 7200 persone in pericolo di vita. 

Potrebbe interessarti

  • Case popolari: tutte le informazioni utili per il Comune di Ravenna

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

  • Le 10 cose da fare prima della fine dell'estate

  • Viaggiare sicuri, ecco i trucchi per combattere il caldo in in auto

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Macabro ritrovamento nell'abitazione in centro: uomo trovato in un lago di sangue

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

  • La vedova di Vigor Bovolenta Federica Lisi riscopre l’amore: "Sono molto serena"

Torna su
RavennaToday è in caricamento