Il Rotary Club rifinanzia lo sportello d'ascolto alla "Guido Novello"

Prosegue l’impegno del Rotary Club Ravenna sul fronte della scuola e degli adolescenti, unitamente alla “Guido Novello”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Il Gruppo Consorti del Club, guidato da Paola Succi Zinzani, ha confermato anche quest’anno e consegnato  giovedì  l’importante contributo per il funzionamento dello "Sportello d'ascolto", gestito da Annalisa Allodoli, per fornire ad allievi, genitori e docenti un aiuto psicologico per prevenire o fornire un sostegno nelle situazioni di disagio frequenti nell’adolescenza (cyberbullismo, estromissione dai gruppi, etc). In particolare sono stati formati dei mediatori per prevenire e risolvere i conflitti che si manifestano all’interno della scuola.

La consegna è avvenuta nell’ ”Aula dei Sogni”, nuovo ambiente di apprendimento allestito l’anno scorso all’interno della “Guido Novello”, diretto da Gennaro Zinno, realizzato sempre con un service del Rotary Ravenna. L'importanza dello sportello è stata spiegata da sei ragazzi della scuola, formati dalla dottoressa come mediatori del conflitto, come persone , cioè, capaci e competenti a creare le condizioni per ristabilire il dialogo tra compagni di classe in contrasto tra loro. L’incontro è stato molto emozionante: “molte volte non ci capiamo perché non ci rispettiamo” ha detto nel suo intervento uno dei ragazzini, ed è stata una lezione per tutti.

Torna su
RavennaToday è in caricamento