Terzo incidente mortale in 24 ore: si schianta con l'auto sull'Adriatica e perde la vita

Ancora un incidente mortale sulle strade del ravennate a 24 ore di distanza dagli schianti costati la vita al 32enne Alessandro Totaro e al 17enne Gregory Giovagnoli. La vittima è un'anziana di 72 anni

Ancora un incidente mortale sulle strade del ravennate a 24 ore di distanza dagli schianti costati la vita al 32enne Alessandro Totaro e al 17enne Gregory Giovagnoli. La vittima Maria Neri, 72enne di Mirandola (Modena). La sciagura si è consumata mercoledì mattina, intorno alle 9-15, lungo la vecchia Statale 16 Adriatica, tra Taglio Corelli ed Alfonsine. La dinamica è al vaglio agli agenti della Polizia Stradale di Faenza, che hanno proceduto ai rilievi di legge.

La donna stava percorrendo l'arteria al volante di una "Fiat 600" con direzione di marcia Ferrara-Ravenna. Improvvisamente, non si esclude per un malore, la conducente ha perso il controllo della vettura, scartando verso destra e schiantandosi contro il muricciolo in cemento del ponticello che dà accesso ad all'abitazione al civico 331.

Quando i soccorritori sono giunti sul posto con un'ambulanza e l'elimedica, per la 72enne non c'era già più nulla da fare. I Vigili del Fuoco hanno provveduto alla rimozione del corpo della vittima. La strada è stata chiusa al traffico fino a tarda mattina per i rilievi di legge. E' un inizio di settimana drammatico per il Ravennate.

Martedì mattina ha trovato la morte in un incidente sull'A14-bis, a Bagnacavallo, Alessandro Totaro, operaio di 32 anni. Alcune ore più tardi, in tarda serata, la tragedia a Pinarella, dove il 17enne Gregory Giovagnoli ha perso la vita schiantandosi con la sua moto contro un'auto parcheggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

Torna su
RavennaToday è in caricamento