Lugo, celebrato in Consiglio comunale la Festa d'Europa

La parola d’ordine è condivisione - ha sottolineato Emilio Dalmonte -, e proprio per questo l’Erasmus non deve riguardare solo gli universitari"

Nel corso della seduta di giovedì in Consiglio comunale di Lugo ha celebrato la Festa dell’Europa. La Festa, che ricade ogni anno il 9 maggio, ricorda il giorno del 1950 in cui vi fu la presentazione da parte di Robert Schuman del piano di cooperazione economica, ideato da Jean Monnet ed esposto nella Dichiarazione Schuman, che segna l'inizio del processo d'integrazione europea con l'obiettivo di una futura unione federale.

Per l’occasione sono stati ospitati in Consiglio diversi studenti del Liceo e del Polo tecnico professionale di Lugo. è intervenuto inoltre il funzionario dell’Unione europea Emilio Dalmonte. Al centro del dibattito, il progetto Erasmus, un’esperienza che ha segnato intere generazioni di studenti universitari e che oggi è ampliata anche al mondo del lavoro e alle scuole superiori.

“La parola d’ordine è condivisione - ha sottolineato Emilio Dalmonte -, e proprio per questo l’Erasmus non deve riguardare solo gli universitari. Si tratta di un progetto incredibile, forse il più apprezzato e acclamato tra tutti i progetti europei, perché va incontro a un’esigenza imprescindibile dei giovani: la curiosità intellettuale. Sono oltre 9 milioni gli studenti che hanno vissuto questa esperienza, e un dato ci dice che circa il 20% di questi hanno trovato proprio durante questo scambio la propria anima gemella; questo significa che oggi, in Europa, ci sono circa un milione di cittadini nati proprio dalle esperienze offerte da questo progetto, un risultato di scambio e integrazione incredibile”.

I ragazzi del Liceo e del Polo tecnico hanno raccontato il proprio viaggio come esperienza di formazione lavoro, nell’ambito dell’Erasmus per le scuole superiori. Marco, Elisa, Giada e tanti altri ragazzi hanno raccontato come il viaggio all’estero, di tre settimane, abbia dato loro una rinnovata consapevolezza delle proprie capacità e delle opportunità che il mondo offre in ambito lavorativo e professionale.

“Partire con umiltà e uscirne capendo che si è in grado di affrontare la vita nel mondo del lavoro e anche al di fuori dei nostri confini”: è questa una delle grandi risposte che offre l’Erasmus, come ricordato da Dalmonte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della celebrazione sono intervenuti tutti i consiglieri comunali, ribadendo l’importanza di un’Europa unita capace di avvicinare i popoli e ringraziando i docenti delle scuole superiori che si sono resi disponibili per organizzare le esperienze vissute dagli studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento