Maxi rissa sull'Adriatica, in 4 finiscono in manette

Si è conclusa con quattro arresti una rissa a Pinarella di Cervia nei pressi di un bar sulla Statale 16 Adriatica. Coinvolti due fratelli di 35 e 41 anni, originari di Monte Sant'Angelo, in provincia di Foggia, un ventenne

Si è conclusa con quattro arresti una rissa a Pinarella di Cervia nei pressi di un bar sulla Statale 16 Adriatica. Coinvolti due fratelli di 35 e 41 anni, originari di Monte Sant’Angelo, in provincia di Foggia, un ventenne italiano nativo della Bielorussia ed un 33enne cesenate. I quattro, per cause ancora al vaglio ai Carabinieri, hanno insultato una nigeriana e picchiato due vigilantes e un cliente del bar, accorsi in aiuto della donna. Quindi hanno aggredito i Carabinieri.

Due militari hanno riportato lesioni guaribili in una decina di giorni. Il quartetto è stato bloccato dopo una lunga colluttazione e grazie all'arrivo di una seconda pattuglia dell'Arma e di alcuni vigilantes allertati dai colleghi. Sabato si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto. I due foggiani restano in carcere, mentre per il cesenate sono stati disposti gli arresti domiciliari. Obbligo di divieto di dimora per il ventenne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento