Avvicina una bambina e le mostra le parti intime: panico in città

"Avvertite i vostri ragazzi di prestare massima attenzione a una macchina di questo tipo", raccomanda la donna, che ha annunciato che mercoledì sporgerà denuncia

Ancora un episodio che ha sconvolto la comunità cervese, dopo la violenza sessuale ai danni di una disabile avvenuta lunedì. A denunciare il fatto, tramite un gruppo Facebook dedicato alla sicurezza, è stata una mamma comprensibilmente preoccupata.

Secondo quanto raccontato dalla donna di Lido di Savio, martedì sua figlia di 12 anni mentre tornava a casa dalla fermata dell'autobus in cui era scesa, alla fine di Milano Marittima e poco distante da Lido di Savio, sarebbe stata affiancata da una Smart nera condotta da un uomo. Quest'ultimo, con la scusa di chiederle delle informazioni, avrebbe mostrato alla bambina le sue parti intime. "Avvertite i vostri ragazzi di prestare massima attenzione a una macchina di questo tipo", raccomanda la donna, che ha annunciato che mercoledì sporgerà denuncia ai Carabinieri di Cervia-Milano Marittima. I militari nel frattempo hanno fatto richiesta al Comune di poter visionare le telecamere di videosorveglianza comunali presenti in zona.

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

  • Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Ennesima sciagura sulle strade: spezzata un'altra giovane vita

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

  • Schiacciata sotto un albero nella tempesta: amputata la gamba, donna resta in coma

  • Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

Torna su
RavennaToday è in caricamento