Lui distrae la negoziante, la complice mette le mani sul bottino: fuga con 10mila euro

Utili ai fini delle indagini potrebbero tornare le immagini delle telecamere di videosorveglianza, che si trovano installate in zona.

Si è presentato come semplice cliente, chiedendo informazioni su alcuni articoli. Mentre era impegnato a distrarre l'esercente, è entrata in azione la complice, infilandosi nel retro bottega, mettendo le mani su una borsa all'interno della quale vi erano ben 10mila euro, 1.500 dei quali in dollari. Il furto è stato commesso nel tardo pomeriggio di martedì, verso le 17.30, in un negozio di giocattoli e souvenir in piazzale Mameli, a pochi passi dalla sede della Polizia Municipale. Sull'episodio indagano i Carabinieri.

La vittima ha dato l'allarme al 112 dopo essersi accorta di esser stata derubata. Secondo una prima ricostruzione dei fatti ad agire una coppia ben distinta, tra i 30 ed i 40 anni. Utili ai fini delle indagini potrebbero tornare le immagini delle telecamere di videosorveglianza, che si trovano installate in zona. Il furto si sarebbe consumato mentre il sindaco Fabrizio Matteucci e l'assessore alla Sicurezza, Martina Monti, stavano pattugliando l'area con i volontari Mistral.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Ennesimo scontro tra auto al solito incrocio di Fiumazzo. Anziano trasportato con l'elimedica al Bufalini

  • Il figlio è ubriaco e dà in escadescenza, la mamma chiama la Polizia: era ricercato per una condanna per tentato omicidio

Torna su
RavennaToday è in caricamento