Sant'Alberto, consegnato il materiale raccolto con la colletta "Tutti i bambini vanno a scuola"

Nel precedente anno scolastico sono stati circa cinquecento i bambini che hanno potuto avere un corredo adeguato grazie a questo progetto.

La consegna del materiale

L’assessora ai Servizi sociali Valentina Morigi, con un gruppo di volontari dell’Auser, ha consegnato mercoledì mattina alla scuola elementare Pascoli di Sant’Alberto il materiale scolastico raccolto fuori dal punto vendita Conad del paese dagli stessi volontari Auser nell’ambito della quarta edizione della campagna “Tutti i bambini vanno a scuola”, che funziona con modalità analoghe a quelle della colletta alimentare. I volontari e l’assessora sono stati ricevuti da una delegazione di insegnanti e alunni.

Il materiale è stato consegnato direttamente alla scuola, che lo distribuirà poi ai bambini delle famiglie che sono in difficoltà, segnalate dai servizi sociali.

“E’ stato il primo anno – ha commentato Morigi - che la raccolta è stata effettuata, con buoni risultati, anche nel forese, coinvolgendo, oltre a Sant’Alberto, anche San Pietro in Vincoli. Il mio auspicio è che questa bella iniziativa, che si realizza grazie alla generosità dei cittadini e delle numerosissime associazioni di volontariato che si impegnano a raccogliere e distribuire i materiali, possa estendersi sempre di più anche fuori dalla città”.

Lo scorso anno sono stati circa 500 i bambini che hanno beneficiato di un corredo scolastico adeguato (zaino, grembiule, quaderni, penne e tutto quanto può servire) grazie alla campagna “Tutti i bambini vanno a scuola”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

Torna su
RavennaToday è in caricamento