Strade dissestate dopo la chiusura della Ravegnana: "Serve un intervento urgente"

Urge un intervento per le strade di Ville Unite: a chiederlo è la capogruppo in consiglio comunale della Pigna, Veronica Verlicchi, che cita tra le strade più disastrate via Viazza, via Trova e via Rustica

Immagine di repertorio

Urge un intervento per le strade di Ville Unite: a chiederlo è la capogruppo in consiglio comunale della Pigna, Veronica Verlicchi, che cita tra le strade più disastrate via Viazza, via Trova e via Rustica. "Strade pericolose che dovevano essere già state sistemate da anni e che oggi si trovano a essere ancor più pericolose a causa dell’aumento del traffico, anche pesante, derivante dalla chiusura prolungata della via Ravegnana - precisa la consigliera d'opposizione - La decisione di de Pascale di permettere ai soli residenti l’utilizzo della via Viazza per dirottare il traffico sulle martoriate via Trova e via Rustica è a dir poco ridicola. Il sindaco continua nel gioco delle tre carte: sposta i problemi da una parte all’altra senza mai intervenire per risolverli definitivamente. L’ormai ingestibile problema della messa in sicurezza della rete stradale ravennate è figlio dell’assoluto e decennale disinteresse del Pd, che ha lasciato senza manutenzione la stragrande maggioranza delle strade comunali, provinciali e statali. Le soluzioni adottate di recente sono grottesche e creano solo ulteriori disagi ai residenti e agli automobilisti: riduzione dei limiti di velocità accompagnata dall’immancabile installazione di autovelox per aumentare gli introiti delle casse comunali e provinciali. Di sistemazione delle strade neanche a parlarne. Così si prendono in giro i ravennati".

In merito alle tre strade, Verlicchi sottolinea che "la loro sistemazione è diventata una vera e propria emergenza e come tale vanno trattate e risolte velocemente, così come la strada provinciale che collega Mirabilandia con Osteria e le strade secondarie di Roncalceci. Proprio per questo ripresenterò una nuova mozione che chiede nuovamente di inserire a bilancio quattro milioni di euro all’anno da oggi al 2021. Pochi mesi fa, la maggioranza a guida Pd in consiglio comunale ha bocciato un nostro ordine del giorno che chiedeva di inserire a bilancio 4 milioni di euro all’anno per le strade del nostro territorio. Se lo avessero accolto all’epoca, oggi avrebbero le risorse economiche necessarie a bilancio. Contemporaneamente, depositeremo una mozione che chiede l’immediata intervento sulle vie in questione. A tutto questo de Pascale e il Pd devono dare risposta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento