Un'operazione chirurgica, ma c'è un intoppo: fallito colpo al bancomat

dare l'allarme, alle prime luci dell'alba, è stato un uomo che si era fermato allo sportello automatico per un prelievo

Un'operazione chirurgica. Un "taglio col bisturi" praticamente perfetto. Ma qualcosa è andato storto nei piani. E così i banditi sono stati costretti alla fuga a mani vuote. Fallito assalto nel cuore della nottata tra sabato e domenica al bancomat della filiale di Mezzano della Banca Popolare dell'Emilia Romagna, lungo la Statale 16 Adriatica. A dare l'allarme, alle prime luci dell'alba, è stato un uomo che si era fermato allo sportello automatico per un prelievo. Ma ha notato il monitor aperto.

A quel punto ha segnalato il fatto ai Carabinieri. Gli uomni dell'Arma hanno iniziato i rilievi di legge, appurando come i malviventi non fossero riusciti a mettere le mani nel forziere contenenti le banconote. I ladri probabilmente avevano scelto di colpire nel weekend, consapevoli di come uno sportello automatico potesse contenere un buon numero di contanti.

Quel che ha colpito gli investigatori è stato il mancato funzionamento del sistema d'allarme. Una risposta all'interrogativo potrebbe arrivare dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. Da capire anche perchè il furto non sia andato a segno. Forse la banda ha desistito per l'arrivo di qualcuno. Le indagini sono in corso.

tentato-furto-bancomat-mezano-carabinieri-2

tentato-furto-bancomat-mezano-carabinieri-2

Foto di Massimo Argnani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento