Tentano di forzare un distributore di sigarette: stanati dalle telecamere

Il tentativo di furto è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza, da dove i carabinieri, dopo un’attenta analisi, hanno riconosciuto i colpevoli.

Sono accusati di aver tentato di scassinare i distributori automatici di tabacchi e ricariche telefoniche istallati presso una tabaccheria del centro di Solarolo. Tre marocchini, due 30enni ed un 35enne, tutti con precedenti alle spalle, sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri di Solarolo per tentato furto aggravato. L'episodio in questione si è consumato il 30 dicembre. I malviventi non hanno completato il furto dopo l'intervento di alcuni cittadini, che hanno allertato il 112. Il tentativo di furto è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza, da dove i carabinieri, dopo un’attenta analisi, hanno riconosciuto i colpevoli. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • è da diverso tempo che mi chiedo ma chi deve intervenire?

  • tutto normale, sono moderati. mica vi palpeggiano, aggrediscono, oltraggiano. tranquilli gia noti alle forze dell'ordine in attesa dell'integrazione, cittadinanza la boldrini si fa quattro grasse risate alla faccia nostra.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Padre e figlia volano nel fosso, atterrano due elicotteri: uomo in gravissime condizioni

  • Cronaca

    Spaccata nella notte nel negozio d'abbigliamento: il ladro si ferisce e lascia tracce di sangue

  • Cronaca

    Albergatori arrabbiati: "Mancano i parcheggi e l'alternativa è inutilizzabile, i turisti cancellano le prenotazioni"

  • Cronaca

    Schiuma bianca lungo la costa: Arpae spiega questo curioso fenomeno

I più letti della settimana

  • Auto in svolta, motociclista non riesce a evitarla: l'impatto è drammatico

  • Un muro bianco in lontananza, poi si scatena il nubifragio anche con grandine

  • L'uomo che collezionava chitarre: oltre 100 'Fender Vintage' alla conquista di Ravenna

  • Le acque del fiume Po restituiscono il corpo senza vita di un ravennate

  • Carambola tra auto nella corsia di discesa del ponte: due feriti

  • Lo abbandonarono per sballarsi con la droga e alla fine morì a 18 anni: in carcere i 4 amici per omicidio

Torna su
RavennaToday è in caricamento