La terra trema ancora: lieve scossa di terremoto all'alba nel faentino

La terra aveva tremato anche giovedì notte, con una scossa di 2.1 con epicentro a nove chilometri a sud est di Marradi, mentre martedì 5 un terremoto di magnitudo 2.2 è avvenuto con epicentro a 2 chilometri a nord ovest di Ravenna

La terra non smette di tremare. Ancora una scossa di terremoto nella nostra provincia venerdì mattina. Secondo l'Ingv (Istituto nazionale geofisica e vulcanologia) si è trattato di una scossa di magnitudo 2.2 avvenuta intorno alle 5.06 con epicentro a un chilometro a sud ovest di Faenza, a una profondita di 25 chilometri. Al momento non si segnalano danni, alcune persone nel faentino si sono accorte della scossa e hanno lanciato l'allarme sui social. La terra aveva tremato anche giovedì notte alle 00.33, con una scossa di 2.1 con epicentro a nove chilometri a sud est di Marradi a una profondità di 6 chilometri, mentre martedì 5 un terremoto di magnitudo 2.2 è avvenuto con epicentro a 2 chilometri a nord ovest di Ravenna, alle 12.47. Non si eslude un collegamento con la scossa di magnitudo 3.3 avvenuta nella notte tra venerdì e sabato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento