A Ravenna il primo 'Social Travel Summit' d'Italia: in arrivo influencer da tutto il mondo

Oltre 100 i partecipanti, tra specialisti internazionali di web marketing turistico, rappresentanti delle destinazioni di viaggio più attive nel settore digitale e migliori creatori di contenuti turistici per il web

Dopo Germania, Austria e Regno Unito, il "Social Travel Summit" - Meeting Internazionale di blogger e influencer specializzati in turismo - sbarca per la prima volta in Italia: sarà Ravenna, al Museo Classis, a ospitare dal 23 al 25 settembre la sesta edizione. Oltre 100 i partecipanti, tra specialisti internazionali di web marketing turistico, rappresentanti delle destinazioni di viaggio più attive nel settore digitale e migliori creatori di contenuti turistici per il web. Presenti 50 travel blogger internazionali, in arrivo da Germania, Austria, Regno Unito, Usa, Canada, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Scandinavia, Brasile, Spagna e Australia.

Obiettivo della due giorni: comparare e condividere le migliori pratiche e strategie utili allo sviluppo dell’industria turistica di oggi e di domani. Tra i vari panel in programma, approfondimenti su come migliorare il posizionamento di una località turistica su Google e su come influenzare le scelte di viaggio. I partecipanti a questa sesta edizione, che arriveranno a Ravenna nella giornata di lunedì, prima di immergersi nella due giorni all’interno di Classis Ravenna - Museo della Città e del Territorio avranno l’opportunità di scoprire alcuni dei luoghi simbolo della città, come Palazzo Rasponi delle Teste, il centro storico, le Basiliche di San Vitale e di Sant’Apollinare in Classe, il Mausoleo di Galla Placidia e il Museo Nazionale di Ravenna.

Martedì e mercoledì il summit entrerà nel vivo: 25 i relatori specializzati in e-tourism e web marketing per il settore travel, in arrivo da nove Paesi tra cui Canada, USA, Danimarca, Paesi Bassi, Svezia. Oltre a loro, sono attesi anche numerosi delegati di Enti Nazionali e regionali turistici, come Visit Britain, Iceland Tourism, Patronato del Turismo Costa Brava, l'Ente Nazionale Austriaco e quello Tedesco e di singole destinazioni, come Amburgo e Graz, che hanno già collaborato con APT Servizi Emilia Romagna nella realizzazione di progetti pilota in ambito internazionale per la promozione turistica aggregata tra territori.

"L'Emilia Romagna è stata da sempre pioniera sul fronte digital - commenta l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini - una delle prime destinazioni in Europa ad avviare la promozione turistica sul web attraverso blogger e influencer. Grazie a questo evento il nostro territorio ne guadagnerà in visibilità e awarness, diventando sempre più presente nelle mappe di viaggio dei turisti internazionali". "Uno dei nostri obiettivi principali – sostiene l’assessore al Turismo del Comune Giacomo Costantini - è quello di accrescere la notorietà  di  Ravenna a livello internazionale. Questo evento ci offre una grande opportunità, perché attraverso gli ospiti del Summit avremo a disposizione un pubblico enorme che sarà interessato all'arte, la cultura, la natura, il divertimento, l'artigianato, l'enogastronomia del nostro territorio. Per questo abbiamo curato ogni particolare: dalle location del meeting all'intrattenimento, dal Mosaico di Ravenna alla ceramica di Faenza, agli omaggi, fino agli eductour”".

I quattro eductour in programma per blogger e influencer

Alla conclusione della due giorni di lavori all’interno del Museo Classis, i 50 top blogger presenti al Social Travel Summit saranno invitati a conoscere da vicino l’intero territorio regionale e i suoi prodotti turistici d’eccellenza. Quattro gli eductour in programma che li condurranno, in contemporanea, alla scoperta del territorio regionale. Per contrastare l’overtourism ed altresì rispondere a una domanda sempre più esperienziale e personalizzata in base a passioni, gusti e interessi dei turisti, tra giovedì 26 e sabato 29 i blogger saranno coinvolti in percorsi di viaggio unici, capaci di offrire esperienze indimenticabili e ispirazione per racconti digitali da veicolare on line attraverso blog e canali social. I 50 travel blogger internazionali diventeranno quindi ambasciatori delle tante vacanze possibili in Emilia Romagna. Per conoscerne cultura e tradizioni un eductour li condurrà tra cooking & wine class a Casa Artusi, bike tour nel Rinascimento Riminese e i suoi nuovi contenitori culturali, come il Teatro Galli, il Cinema Fulgor e il Museo d’Arte Contemporanea di prossima apertura, e il Borgo San Giuliano, custode delle tradizioni gastronomiche dei pescatori e luogo favorito di Federico Fellini. In programma anche una giornata nella Repubblica  di San Marino.

I blogger andranno anche alla scoperta della vacanza outdoor all’insegna di benessere e movimento sarà tra relax alle Terme di Bagno di Romagna, trekking ed e-biking nelle Foreste Casentinesi, birdwatching, pesca a bordo delle tipiche “batane” e photo-safari tra le bellezze naturalistiche del Delta del Po. Entrambi questi due blogtour sono organizzati da APT Servizi Emilia Romagna con la Destinazione Turistica Visit Romagna. Altra terra di eductour la Food Valley emiliano romagnola, pronta a sedurre gli influencer con i suoi prodotti enogastronomici d’eccellenza, come il Lambrusco e il Parmigiano Reggiano. Visite guidate e degustazioni sono in programma tra Reggio Emilia e Parma, eletta Capitale Italiana della Cultura 2020. E infine il  sogno della Motor Valley dell’Emilia Romagna diventerà realtà con un eductour tutto a base di test drive e visite a musei aziendali come Lamborghini, Ducati e Ferrari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Scoppia l'incendio nell'officina meccanica, mobilitati i vigili del fuoco

Torna su
RavennaToday è in caricamento