Carri, maschere e leccornie al Carnevale dei Ragazzi di Granarolo

Il 66° Carnevale dei Ragazzi di Granarolo Faentino raddoppia: è una doppia esplosione di divertimento e colori che accende d’allegria i pomeriggi del 3 e 5 marzo, l’ultima domenica di Carnevale e il martedì grasso, con carri, maschere, musica, cascate di coriandoli e stelle filanti, scherzi e tante leccornie.

Il Carnevale di Granarolo Faentino è una festa di antica origine ma capace di mantenersi sempre giovane e frizzante. Con la sua carica di allegria esplode ogni anno in inverno portando in dote colori, musica e tante leccor­nie. Il desiderio di creare occasioni speciali ha dato vita ad una tradizione di artisti e scenografi esperti nelle allegorie di cartapesta che poi sfilano per le vie del paese. Si costruisco­no veri capolavori utilizzando materie prime semplici come il fil di ferro, legno, carta di giornale e colori, che devono es­sere facili da usare, perchè nelle varie fasi e operazioni, tutti, dai più grandi ai più piccoli, si devono poter esprimere. La maestria dei costruttori fa si che ne risultino delle costruzio­ni mascherate di grandi dimensioni, azionate da congegni e meccanismi che ne potenziano la spettacolarità.

Ogni carnevale che si rispetta dedica un posto d’onore alle leccornie. Anche qui non mancheranno caramelle, ciocco­lata, dolciumi e tante gustosissime sorprese per allietare i pomeriggi. Nel corso delle sfilate saranno in funzione punti di degustazione gastronomica con piadina fritta, romagnola con prosciutto, salsiccia, bisò e buon vino.

Il corteo invade di allegria le vie del paese. Al centro della scena sono maschere, gruppi e carri ai quali si aggiungono tutti i bambini e le persone che, indossati i costumi, si lan­ciano nella mischia. E poi c’è il pubblico sempre numeroso che, tra quintali di coriandoli, segue con entusiasmo gli spo­stamenti della parata.

Nata dalla fantasia dei giovani dell’Oratorio Parrocchiale San Giovanni Bosco, la festa continua anche grazie all’impegno di tutti i volontari del paese e dell’Associazione Starinsie­me. Grande e sempre vivo è l’entusiasmo che accompagna la costruzione dei carri allegorici di cartapesta; un lavoro complesso e di alta qualità che viene portato avanti labo­riosamente, con particolare riserbo, durante i mesi invernali che precedono il Carnevale. Oltre a realizzare un evento “coi fiocchi”, l’iniziativa rappresenta un’esperienza unica per i ragazzi che vengono coinvolti nelle fasi operative, metten­do a frutto la fantasia nella scelta dei temi e anche l’abilità tecnica nella costruzione.

Il programma

Domenica 3 marzo, a partire dalle ore 14.30, sfilata per le vie di Granarolo dei carri allegorici e dei gruppi mascherati, accompagnati dalla musica di Bruno la roccia e i suoi strumenti.  Per tutto il giorno funzionerà uno stand gastronomico con specialità carnevalesche.

Lunedì 4 marzo, dalle ore 18.30 alle 21.00 circa, veglioncino delle mascherine per tutti i bambini da 0 a 12 anni, presso la palestra delle scuole medie di Granarolo. Saranno premiate le migliori maschere, con animazione e merenda per tutti i partecipanti. Ingresso a offerta libera.

Martedì 5 marzo, dalle ore 14.30, nuova sfilata dei carri allegorici e gruppi mascherati, con la musica di Bruno la roccia.  Alle ore 17.00 premiazione dei carri e dei gruppi mascherati; stand gastronomico con specialità carnevalesche.

Da segnalare, inoltre, che dal 28 febbraio al 5 marzo, tutte le sere dalle ore 18.30 (domenica 3 marzo anche a mezzogiorno), presso il circolo Anspi di Granarolo si potranno gustare varie specialità di spaghetti alla chitarra con la 17^ “Sagra dello spaghetto”.

Modifiche alla viabilità

In occasione del Carnevale del Ragazzi sono previste diverse modifiche alla viabilità nell'abitato di Granarolo Faentino.
Già in questi giorni e fino al 9 marzo prossimo, sono vietate la circolazione e la sosta nel tratto di collegamento fra la via Pasolini e la via Granarolo.
Domenica 3 e martedì 5 marzo, per le sfilate dei carri allegorici e gruppi mascherati, dalle ore 10.00 alle 19.00 saranno vietate la circolazione e la sosta di tutte le auto (con rimozione forzata dei veicoli) in via Granarolo (da via Ponte Valle a via Verdi e da via Ponte Valle verso Cotignola, per un centinaio di metri circa), via Risorgimento (da via Bedeschi a via Pasolini), via del Borgo (da via Verdi a via M.Venturi), via Pasolini (da via M.Venturi a via Zanzi) e via Maddalena Venturi (da via Pasolini a via Oriani).
Sempre domenica 3 e martedì 5 marzo, dalle ore 13.00 alle 19.30, divieto di transito anche in via Albonetti, dall'intersezione con via Granarolo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Fuochi d'artificio spettacolari per la festa di Sant'Apollinare

    • solo oggi
    • Gratis
    • 22 luglio 2019
    • sette punti di sparo su tutta la costa ravennate
  • Festa de l’Unità a Massa Lombarda: ballerini, musica rock e Pastasciutta antifascista

    • dal 20 al 29 luglio 2019
    • Area Feste di via Rabin
  • Liscio, gastronomia e Bandeandré alla Festa dell’Unità di Fusignano

    • dal 20 al 29 luglio 2019

I più visti

  • Sagra della Cozza, musica e risotto del pescatore

    • Gratis
    • dal 19 al 28 luglio 2019
    • Marina di Ravenna
  • Fuochi d'artificio spettacolari per la festa di Sant'Apollinare

    • solo oggi
    • Gratis
    • 22 luglio 2019
    • sette punti di sparo su tutta la costa ravennate
  • Giuseppe Giacobazzi è il super ospite della Sagra del Buongustaio

    • Gratis
    • dal 17 al 23 agosto 2019
    • Reda
  • Musei gratis e visite per Sant'Apollinare

    • solo domani
    • Gratis
    • 23 luglio 2019
    • sedi varie - vedi programma
Torna su
RavennaToday è in caricamento