Gli “Attimi di follia” del pittore Antonio Sgarbossa

Continuano gli incontri d’arte alla Galleria d’arte interna al Terme Beach Resort di Punta Marina, curati dall’art director Andrea Petralia.
Da sabato 1 settembre (inaugurazione alle 18) fino a domenica 30 settembre, è in programma “Attimi di follia”, una personale del pittore padovano Antonio Sgarbossa.

Nato nel 1945 a Fontaniva e formatosi prima a Bassano del Grappa e poi in Svizzera, Sgarbossa si afferma una volta rientrato in Italia, a partire dagli anni Ottanta. Opere dell’artista veneto sono oggi esposte in numerosi musei di arte contemporanea (Galleria Civica di Trieste, Museo Nazionale di Arte Ucraina di Lviv, Galleria Civica “Sciortino” di Monreale…) e in gallerie private di varie città d’Italia.

L’esposizione di Punta Marina segna un momento importante nella ricerca di Sgarbossa. Come scrive Filomena Volpe di RavennAntica, “Sgarbossa è un artista completo, che non improvvisa, sa cosa vuol dire fare arte. E le sue opere lo hanno sempre attestato, caratterizzate da disegni eseguiti alla perfezione. Ma qui, per la prima volta, a prevalere è l’elemento astratto. Un nuovo modo di fare pittura per l’artista veneto. Un tentativo, ben riuscito, che sa esprimersi in tanti linguaggi diversi, con innumerevoli stili che sorprende chi si approccia alle sue opere. Percorrendo lo spazio espositivo si incontrano venti opere e quasi non si direbbe che appartengano tutte allo stesso autore...

Sgarbossa sorprende e si conferma autore brillante, che sa mettersi alla prova, in modo sempre nuovo, meno esplicito ma ugualmente profondo. Così come avevano fatto le avanguardie del Novecento, anche qui l’autore lascia che sia l’osservatore ad interpretare le opere in base alle proprie conoscenze, al proprio vissuto, al proprio stato d’animo, alla propria sensibilità”.

La mostra resterà aperta tutti i giorni 24 ore su 24.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • I paesaggi di Renato Bruscaglia nella prima mostra al Museo Civico dopo la riapertura

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 12 luglio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine

I più visti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Un picnic itinerante in collina per godere dei sapori di stagione

    • 31 maggio 2020
    • Oriolo dei Fichi
  • La presentazione del volume "Le epidemie nella storia di Faenza"

    • Gratis
    • 28 maggio 2020
    • in diretta Facebook
  • Aperitivi letterari: Nicoletta Ciani presenta il suo romanzo d’esordio "L’avvocato Piero Stabile"

    • Gratis
    • 27 maggio 2020
    • pagina Facebook della biblioteca comunale “Fabrizio Trisi”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento