La villa Il Prato, un gioiello tutto da scoprire

La neoclassica villa “Il Prato” è la meta della prossima visita guidata della Pro Loco Faenza, in programma sabato 26 maggio. 

L’edificio, storica dimora dei Laderchi, famiglia faentina tra le più gloriose in età napoleonica e risorgimentale, si trova al termine della stradina laterale che si stacca da via San Martino subito a fianco del Ponte “verde” sul Marzeno.
La villa, visitabile grazie alla cortesia della famiglia Mammini che ne è proprietaria da oltre mezzo secolo, si presenta con linee neoclassiche semplici, impreziosite tuttavia da bassorilievi in terracotta eseguiti dai Ballanti Graziani su disegni di Felice Giani, oggi conservati in Biblioteca comunale a Forlì, e che rappresentano divinità pagane, scene di lavori agricoli, di caccia e di feste campestri.

Il terreno fu acquistato da Achille Laderchi nel 1797, che ne progettò il parco-giardino-bosco contenente simboli allusivi agli ideali di uguaglianza, libertà e fratellanza, ma mai realizzato. 
Il progetto dell'edificio fu invece affidato all’architetto Giovanni Antonio Antolini, ben noto a Faenza per l’impresa di Palazzo Milzetti.
Se l’ambiente interno più notevole resta la sala centrale a ottagono, molto interessanti sono anche le altre stanze, con soffitti decorati, tutte sapientemente restaurate dalla famiglia Mammini. 
Inoltre, una saletta mostra sulle pareti alcune tempere di Romolo Liverani con vedute scenografiche, in parte realistiche faentine e in parte visionarie.

Ritrovo per tutti i partecipanti alla visita guidata alle ore 15.00 davanti alla sede della Pro Loco, nel Voltone della Molinella, in bicicletta. 
Prenotazioni obbligatorie. E’ richiesto un contributo di 2 euro che sarà destinato a fini culturali per la città.
Per informazioni e prenotazioni: Pro Loco Faenza (Voltone Molinella 2 – tel. 0546 25231; e-mail: info@prolocofaenza.it - sito web: www.prolocofaenza.it 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dal palco di Sanremo a quello del Bronson: Bugo in concerto

    • 7 marzo 2020
    • Bronson
  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Musica, mercatini e piatti della tradizione alla Sagra della Seppia

    • dal 17 al 22 marzo 2020
    • centro commerciale di Pinarella
  • Gastronomia, vino, musica e riti antichi con i “Lòm a Merz”

    • 1 marzo 2020
    • Torre di Oriolo dei Fichi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento