"Leo delle Meraviglie", mostra interattiva tra gioco, scienza e arte

Leo delle meraviglie, di Drammatico Vegetale, è la mostra interattiva tra gioco, scienza e arte ideata e realizzata da Ezio Antonelli, Pietro Fenati ed Elvira Mascanzoni, per mostrare il mondo con gli occhi d’incanto di un bambino. 

Così infatti Drammatico Vegetale immagina Leonardo da Vinci, sempre alla ricerca di ciò che non conosce, con la voglia insaziabile di toccare con mano gli ingranaggi della vita, per comprenderne l’essenza. L’installazione prende vita al Mar - Museo d’Arte della città di Ravenna e affronta la figura di Leonardo da Vinci da un punto di vista particolare, per identificare il suo approccio alla vita, che è simile a quello di un bambino quando cresce: guardare tutto con una curiosità innata che porta a scoprire il mondo. 
Un’infinita curiosità guida il suo sguardo verso le cose e le persone che lo circondano, ogni momento della sua giornata è una continua scoperta, tutto va assimilato e interpretato, e il suo ruolo nell’ambiente in cui si muove cambia giorno dopo giorno. Non giudica, piuttosto misura, soppesa, assaggia. Eterno inventore, dunque, come Leonardo da Vinci, la cui figura è quella, emblematica, dell’artista che mantiene uno sguardo bambino sul mondo, uno sguardo di meraviglia e stupore.

Leo delle meraviglie, dunque, perché la mostra cerca di mostrare concretamente la realtà così come appare da un approccio di novità e meraviglia. Dall’incanto che suscita una cosa mai vista, allo stupore di un nuovo meccanismo e di come questo si muove nella natura. Ecco il senso della meraviglia, che nel Rinascimento era una delle molle che spingevano scienziati e curiosi a cercare le incognite del mondo, ciò che nessuno aveva mai visto.

La mostra si articola in sei ambienti del Museo d’Arte della città di Ravenna. Insieme a una guida, ogni gruppo di bambini scoprirà le meraviglie del mondo leonardesco, in un percorso in sei tappe con allestimenti e installazioni che prevedono un rapporto interattivo col bambino. Alcune stanze del Mar sono ispirate agli elementi della natura, altre al genio meccanico e visionario di Leonardo. Si incontreranno costruzioni e meccanismi ispirati alle macchine di Leonardo, ma sempre realizzati dai suoi studi con l’idea di giocare con esse e di giocare con i bambini. Alcune sezioni-stanze sono invece ispirate agli elementi della natura: aria, acqua, terra e fuoco; il volo degli uccelli e il gioco delle nuvole in cielo, le onde del mare e l’acqua che scorre nei ruscelli, la meraviglia del fuoco tra il buio e la luce, i fiori e le piante che nascono dalla terra. E, alla fine, ecco due stanze dedicate a una situazione più giocosa: in una due puzzle giganti ricostruiscono immagini tratte dai codici leonardeschi, nell’altra una ricostruzione dell’Ultima Cena, dove, in un gioco tridimensionale, saranno i bambini stessi – ai quali sarà regalato anche un ricordo tangibile dell’opera di Leonardo – a essere protagonisti.

GIORNI E ORARI - Leo delle Meravigli si svolge: 
venerdì 1, giovedì 7, venerdì 8, venerdì 15, martedì 19, mercoledì 20, giovedì 21, venerdì 22, martedì 26, mercoledì 27 febbraio sempre ore 9.20 e 10.45;

sabato 2, 9, 16, 23 febbraio ore 10 e 11
domenica 3, 10, 17, 24 febbraio ore 15 e 16

BIGLIETTI - Visite guidate: mattine €5 ingresso unico; pomeriggi intero 6€, promozione famiglia (2 adulti + 2 bambini) 20€. Carnet compleanno e gruppi organizzati, 10 ingressi 50€, 16 ingressi 72€, 20 ingressi 80€. €3 ridotto famiglie residenti nella circoscrizione di Mezzano.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Genio e ricerca: in mostra i mosaici di Chuck Close

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna

I più visti

  • Sogni e visioni a Natale: le spettacolari videoproiezioni di "Ravenna in Luce"

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar, San Vitale e Battistero degli Ariani
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Una serata naturista con sauna, bagno turco e docce emozionali

    • 15 dicembre 2019
    • centro Driadi
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento