Luigi Allegri presenta "Diario minimo dello spettatore", un libro prezioso per comprendere il teatro

Nell’ambito degli incontri del Centro Relazioni Culturali, venerdì 8 febbraio alle 18 nella sala Muratori della biblioteca Classense  sarà presentato Invito a teatro. Diario minimo dello spettatore, di Luigi Allegri per le edizioni Laterza, un libro prezioso per chiunque voglia comprendere le forme e le strutture dello spettacolo teatrale.

Converserà con Antonio De Rosa, sovrintendente della Fondazione Ravenna Manifestazioni, Luigi Allegri, figura di spicco del panorama degli studi teatrali i cui testi sono un caposaldo per chiunque voglia affrontare questo importante ambito della storia culturale. E’ dunque un’occasione preziosa per entrare dietro le quinte del teatro, tra aspetti propri del management dello spettacolo e storia delle tecniche teatrali, alla scoperta dei diversi meccanismi e del complesso lavoro senza i quali la magia del teatro non avrebbe luogo.

L’indagine minuziosa dei diversi aspetti della scena antica e contemporanea consente di comprendere quanto il teatro sia luogo di esperienza e non di mero intrattenimento. Quando si compie, per maestria e capacità, il processo insito nella rappresentazione, il teatro offre una delle esperienze più profonde concesse alla nostra vita sociale. E questo risultato è dovuto alla capacità, alla professionalità, alla creatività degli operatori teatrali, ma anche, necessariamente, alla possibilità di comprendere e di lasciarsi coinvolgere dello spettatore. Per questo il volume offre un corredo metodologico che possa costruire quella comprensione che è una forma di rispetto da parte dello spettatore per la scena; si rende infatti necessario, per comprenderne l’oggetto che ha di fronte, intenderne le motivazioni e la struttura, analizzarne i linguaggi e valutarne le emozioni, fino ad esprimerne un giudizio.

Molti infatti sono i manuali per gli attori, ma scarseggiano quelli per gli spettatori. Per questo, sulla suggestione del Manuale minimo dell’attore di Dario Fo, la proposta è quella di un manuale minimo per lo spettatore. Il testo, di piacevolissima lettura e immaginifico nel suo ricordare protagonisti indimenticabili, ripercorre la storia del teatro europeo analizzando le architetture della scena, i metodi della regia, la relazione tra parola e recitazione, i costumi, la gestualità e le tipologie di relazioni tra spettatore e attore e tanti aspetti che, apparentemente non determinanti, in realtà costruiscono necessariamente quel processo secondo cui la materia della vita quotidiana, spazio, tempo, corpi, gesti, parole, rumori, immagini, luci, ombre, emozioni, respiro, diventano materia dell’immaginazione, costruzione di un’esperienza dalla quale mai si esce uguali.

Luigi Allegri ha insegnato Storia del teatro e dello spettacolo presso l’Università di Parma. Collabora con la casa editrice Laterza, dirigendo la serie “Nel laboratorio del teatro” e co-dirigendo la serie “Istituzioni dello spettacolo”. Fa parte del comitato di direzione di prestigiose riviste ed è stato a capo di enti di ricerca internazionali. In particolare nell’ambito dell'Università di Parma ha fondato e diretto lo CSAC Centro Studi e Archivio della Comunicazione e il CAPAS corso di alta formazione in cinema, due delle più innovative istituzioni nell’ambito delle arti visive del panorama nazionale. Tra le sue pubblicazioni celebri, L’arte e il mestiere. L’attore teatrale dall’antichità ad oggi (Roma 2008) e Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall’antichità ad oggi (Roma 2017).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • 50 anni dalla sbarco sulla luna: musica ed eventi per celebrare l'anniversario

    • Gratis
    • dal 19 al 24 luglio 2019
    • sedi varie - vedi programma
  • Marina Bella Balla: break dance e balli latini in piazza

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 28 agosto 2019
    • Viale delle Nazioni e Piazza Dora Markus - Marina di Ravenna
  • Ivano Marescotti racconta i suoi "Fatti veri"

    • Gratis
    • 22 luglio 2019
    • Viale Ravenna - Milano Marittima

I più visti

  • Sagra della Cozza, musica e risotto del pescatore

    • Gratis
    • dal 19 al 28 luglio 2019
    • Marina di Ravenna
  • Giuseppe Giacobazzi è il super ospite della Sagra del Buongustaio

    • Gratis
    • dal 17 al 23 agosto 2019
    • Reda
  • Fuochi d'artificio spettacolari per la festa di Sant'Apollinare

    • Gratis
    • 22 luglio 2019
    • sette punti di sparo su tutta la costa ravennate
  • La buona cucina romagnola alla Sagra dello Strozzaprete

    • Gratis
    • dal 11 al 21 luglio 2019
    • campo sportivo di Savio di Cervia
Torna su
RavennaToday è in caricamento