Riapre la mostra “La bellezza ch’io vidi. La Divina Commedia e i mosaici di Ravenna”

Dopo il successo ottenuto con l’apertura dello scorso autunno con oltre 18.000 visitatori in appena tre mesi, riapre la mostra “La bellezza ch’io vidi… (Paradiso XXX,19). La Divina Commedia e i mosaici di Ravenna”, promossa dall’Arcidiocesi di Ravenna–Cervia, in collaborazione con “Dante in rete” e la supervisione di un Comitato scientifico presieduto dai professori Laura Pasquini e Giuseppe Ledda.

Resta aperta presso il Polo espositivo di Sant’Apollinare Nuovo, in via di Roma 35, dal martedì alla domenica (chiusura il lunedì), dalle ore 10 alle 18 (ultimo ingresso ore 17,30) fino al 5 maggio.

L’esposizione intende documentare l’influenza dei mosaici ravennati sul capolavoro dantesco, l’ispirazione che essi hanno fornito alle straordinarie visioni paradisiache riportate nella “Divina Commedia”.

Al bookshop sono disponibili il catalogo della mostra, i libri e i gadget danteschi.

È possibile usufruire di visite guidate gratuite, a cura di “Dante in rete”, prenotando a: info@ravennamosaici.it o telefonando (orario ufficio): 0544.541688.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • “Artiglieri d’Italia e di Ravenna”: in vetrina divise e cimeli militari

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 9 giugno 2020
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Festa della Repubblica: una mostra ispirata al primo articolo della Costituzione

    • Gratis
    • dal 2 al 15 giugno 2020
    • Sala Rubicone del Magazzino del Sale

I più visti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Il voto delle donne e la vittoria della Repubblica: si ripercorre la storia del 2 giugno

    • Gratis
    • dal 30 maggio al 3 giugno 2020
    • pagina Facebook dell'Istituto storico di Ravenna
  • “Artiglieri d’Italia e di Ravenna”: in vetrina divise e cimeli militari

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 9 giugno 2020
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Festa della Repubblica: una mostra ispirata al primo articolo della Costituzione

    • Gratis
    • dal 2 al 15 giugno 2020
    • Sala Rubicone del Magazzino del Sale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento