Perturbazione al Socjale: l'indie si mangia i cappelletti

Sul palcoscenico del Socjale arrivano i Perturbazione, uno dei principali gruppi rock italiani dei nostri anni. In apertura il pop-rock intenso dei Mema.

Nati sui banchi di un liceo scientifico alle porte di Torino alla fine degli anni ’80, dopo una lunga gavetta pubblicano nel 2002 l’album della svolta, "In circolo" (2002), votato tra i cento migliori dischi italiani di sempre da Rolling Stone Italia, trainato dal singolo Agosto.

Dopo quattordici anni, sette dischi, 700 concerti, qualche cambio di formazione e un Festival di Sanremo nel 2014 durante il quale il nome della band si afferma presso il grande pubblico grazie alla canzone "L’Unica", nel gennaio del 2016 i Perturbazione pubblicano il nuovo album "Le storie che ci raccontiamo", suonando dal vivo insieme alla cantante e polistrumentista Andrea Mirò.
In numerose interviste la band ha descritto il proprio suono come ‘rock anemico’, riferendosi all’impatto emotivo che nasce dall’incrocio tra la propria musica e i testi, nella costante ricerca di un’elemento mancante.

Oltre a pubblicare i propri dischi e all’attività dal vivo, la band ha partorito una serie di progetti a cavallo tra musica, immagini, letteratura e teatro, come nel Concerto per disegnatore e orchestra, la sonorizzazione dei film muti "Maciste" (1916) e "The General" (1926) di Buster Keaton, lo spettacolo "Le città viste dal basso" e le canzoni scritte per "Qualcuno che tace", la trilogia dedicata al teatro di Natalia Ginzburg allestita dal Teatro Stabile di Torino.

I Perturbazione sono:
voce: Tommaso Cerasuolo
chitarra: Cristiano Lo Mele
basso: Alex Baracco
batteria: Rossano Lo Mele

Mema
I Mema sono un gruppo pop/rock italiano dell'Oltrepò Pavese.
Nascono nel 2013 dall'unione di Elena Bonanata, Andrea Scano, Maurizio Desortes e Marco Ricotti.
Anni di precedenti collaborazioni e una lunga attività live nel nord Italia si compiono in un progetto originale, nuovo, dove la musica è al centro, e dove l'amicizia che li lega da sempre si trova a fare da collante.
Nel 2015 entrano in studio per realizzare il primo lavoro che prende il nome dal singolo di apertura "Il sole non è irraggiungibile". Questo EP contenente cinque brani rappresenta il loro esordio discografico.
Da qui partirà la lavorazione del primo LP, conclusasi il 26 Novembre 2016 con la pubblicazione ufficiale dell'omonimo “Mema” contenente 9 tracce + 1 in cui si palesa una perfetta alchimia tra il pop italiano d’autore ed il rock di matrice anglosassone.
“Mema” è un disco basato su un sound dal carattere forte e deciso, struttura portante su cui poggia la poetica, elemento tanto caro alla band.

Cappelletti nell’intervallo, come da tradizione.
Ingresso riservato soci Arci.
Prenotazione tavoli: 348 3960027

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • A Villa Inferno torna per il sesto anno il grande raduno degli Zen Circus

    • solo domani
    • Gratis
    • 21 settembre 2019
    • Bike Bar Cinetico a Montaletto
  • L'intenso racconto musicale di Trevor Gordon Hall e Luca Francioso

    • 23 settembre 2019
    • Cinema Teatro Europa
  • Il pianista Dario Zanconi apre la rassegna “Giovani in Musica”

    • solo oggi
    • 20 settembre 2019
    • Sala Corelli del Teatro Alighieri

I più visti

  • Spettacoli e contest alla prima Ravenna Tattoo Convention

    • dal 20 al 22 settembre 2019
    • Pala De Andrè
  • A Villa Inferno torna per il sesto anno il grande raduno degli Zen Circus

    • solo domani
    • Gratis
    • 21 settembre 2019
    • Bike Bar Cinetico a Montaletto
  • Torna la “Sagra de Caplet”: cappelletti tradizionali, da passeggio e le novità gourmet

    • Gratis
    • dal 20 al 23 settembre 2019
    • Porto Fuori
  • Dal centro storico agli stradelli di Marina: ecco il Festival del Turismo Responsabile

    • Gratis
    • dal 19 al 22 settembre 2019
    • sedi varie - vedi programma
Torna su
RavennaToday è in caricamento