“Sale & Vino” per la prima volta a Cervia

La manifestazione, che si svolge in Piazza A. Costa, fino a domenica è stata organizzata da Federalberghi Cervia e Fiva Confcommercio, in collaborazione con Confcommercio Ascom Cervia e Fipe

Nasce “Sale & vino”, il mercato dei prodotti tipici dedicato alle eccellenze enogastronomiche delle regioni italiane. La manifestazione, che si svolge in Piazza A. Costa,  fino a domenica è stata organizzata da Federalberghi Cervia e Fiva Confcommercio, in collaborazione con Confcommercio Ascom Cervia e FIPE Federazione Pubblici Esercizi. In mostra il meglio della produzione agro-alimentare italiana. Da qui l’idea di puntare molto sulla sezione “Prodotti & Sapori delle regioni italiane”.

Per gli appassionati del buon cibo sarà l’occasione per passare qualche giorno piacevole a Cervia, Milano Marittima,  Pinarella e Tagliata e per divertirsi girando in questo mercatino del tutto nuovo, dovè sarà possibile trovare, tra le varie prelibatezze, i confetti napoletani, la liquerizia della Calabria e dell’Abruzzo, ed un banco speciale di stelle alpine (piantine e cosmesi). Fra i prodotti esposti grande spazio avrà naturalmente il re di casa nostra, l’oro bianco.

La Società Parco della Salina di Cervia sarà infatti presente alla manifestazione con un proprio stand nel quale presenterà le ultime novità per quanto riguarda i prodotti alimentari e naturali della salina, a partire naturalmente dal sale dolce di Cervia. Per la prima volta inoltre verrà messa in vendita la ceramica artistica pensata dalla Salina per festeggiare i cento anni di Milano Marittima, ceramica realizzata del’artista cervese Claudia Farneti in un numero limitato a 1500 esemplari numerati.

I ristoratori cervesi presenti con i loro stand alla manifestazione (Casa delle Aie, Just, Dalla Dina, Al Deserto), delizieranno i visitatori proponendo i piatti tipici del nostro territorio abbinati ai migliori vini di 10 regioni italiane. ale & Vino, il mercatino di prodotti tipici dedicato alle eccellenze enogastronomiche delle regioni italiane che viene proposto in via sperimentale all’inizio della stagione turistica intende contribuire alla politica di destagionalizzazione che gli operatori economici perseguono da tempo per differenziare l’offerta cervese e renderla appetibile in ogni periodo dell’anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento