Centenario della "Settimana Rossa": nel ravennate un mese di eventi

La Settimana Rossa è il moto insurrezionale che attraversò l’Italia, e in particolare le campagne bracciantili del Ravennate, dal 7 al 13 giugno 1914, alla vigilia della Prima guerra mondiale

Curato dal Comitato per il Centenario e realizzato con il sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e del Comune di Ravenna, è in programma da qui a metà giugno in vari comuni della provincia un ricco cartellone di appuntamenti tutti gratuiti dedicati al centesimo anniversario della Settimana Rossa. Si tratta di iniziative di carattere didattico e culturale, ma anche di intrattenimento, rivolte alle scuole e a tutta la cittadinanza, con l’obiettivo di creare un grande evento popolare che veda la partecipazione attiva dei territori, delle associazioni e delle istituzioni.

La Settimana Rossa è il moto insurrezionale che attraversò l’Italia, e in particolare le campagne bracciantili del Ravennate, dal 7 al 13 giugno 1914, alla vigilia della Prima guerra mondiale. La rivolta vide il coinvolgimento di tutti i partiti e i movimenti sovversivi – socialisti, repubblicani, sindacalisti rivoluzionari, anarchici, mazziniani intransigenti - uniti nel tentativo di abbattere la monarchia e le istituzioni liberali borghesi.

La scintilla scaturì dallo sciopero generale di 48 ore indetto dalla Confederazione generale del lavoro per protestare contro l’uccisione di tre manifestanti (due repubblicani e un anarchico) nel corso di un’iniziativa antimilitarista ad Ancona, il 7 giugno 1914, festa dello Statuto. Dopodiché l’incendio rivoluzionario si propagò in tutta la penisola per spegnersi soltanto dopo sette giorni, fra mille polemiche e recriminazioni.

Del Comitato del Centenario, coordinato da Luca Dubbini, fanno parte istituzioni e associazioni - Fondazione Casa Oriani, Istituzione Biblioteca Classense, Istituto Storico della Resistenza, associazione Percorsi di Mezzano, museo etnografico Sgurì di Savarna, Fondazione Museo del Risorgimento, Comuni di Ravenna, Fusignano e Alfonsine, comitato cittadino di Savio di Cervia – nonché studiosi ed esperti di vari settori (in calce l’elenco completo dei componenti).

Di seguito il calendario degli eventi in programma curati dal Comitato. Altri soggetti locali, sempre animate dalla volontà di testimoniare la memoria comune e l’attivismo del giugno 1914, stanno promuovendo ulteriori iniziative che verranno pubblicizzate anche tramite i canali del Comitato.

Lunedì 26 maggio RAVENNA. Sala Nullo Baldini ore 17

Presentazione del libro “La libertà e il sacrilegio. La Settimana Rossa del giugno 1914 in provincia di Ravenna” (Giorgio Pozzi Editore). Saranno presenti gli autori Alessandro Luparini e Laura Orlandini.

Martedì 3 giugno MEZZANO. Sala Fonsetti (piazza della Repubblica) ore 21

Apertura della mostra “Settimana Rossa in provincia di Ravenna”, a cura dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Ravenna e Provincia.

Sabato 7 giugno SAVARNA. Museo Etnografico Sgurì ore 10

TAVOLA ROTONDA con esperti e studiosi della Settimana Rossa, seguirà un ristoro per tutti i presenti. Nel pomeriggio si alterneranno letture, musiche e canti ispirati alla Settimana Rossa.

Domenica 8 giugno SAVARNA. Museo Etnografico Sgurì

Passeggiata in bicicletta con partenze da Ravenna, Bagnacavallo, Alfonsine e arrivo a Cà Sgurì indicativamente sulle 12.30 dove ci sarà un ristori per i partecipanti. A seguire spettacolo “PEDALANDO e CANTANDO” di P. Barberini e G. Tartaul.

Lunedì 9 giugno MEZZANO. Piazza della Repubblica ore 21

I LUOGHI DELLA SETTIMANA ROSSA. Spettacolo itinerante nei luoghi della Settimana Rossa con la partecipazione dei cittadini e incursioni di Simone Marzocchi e Teatro Onnivoro.

Martedì 10 giugno RAVENNA. Ex Casa del Popolo (via Paolo Costa) ore 10

Inaugurazione della lapide commemorativa sulla Settimana Rossa, a cura della Fondazione Museo del Risorgimento.

Martedì 10 giugno RAVENNA. Biblioteca Oriani ore 18.30

Apertura della mostra “Settimana Rossa in provincia di Ravenna”, a cura dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Ravenna e Provincia.

Martedì 10 giugno VILLANOVA DI BAGNACAVALLO. Largo Tre Giunchi ore 20.30

I LUOGHI DELLA SETTIMANA ROSSA. Spettacolo itinerante nei luoghi della Settimana Rossa con la partecipazione dei cittadini e incursioni di Simone Marzocchi e Teatro Onnivoro.

Mercoledì 11 giugno ALFONSINE. Palazzo Marini ore 20.30

I LUOGHI DELLA SETTIMANA ROSSA. Spettacolo itinerante nei luoghi della Settimana Rossa con la partecipazione dei cittadini e incursioni di Simone Marzocchi e Teatro Onnivoro.

Giovedì 12 giugno FUSIGNANO. Piazza Corelli ore 20.30

I LUOGHI DELLA SETTIMANA ROSSA. Spettacolo itinerante nei luoghi della Settimana Rossa con la partecipazione dei cittadini e incursioni di Simone Marzocchi e Teatro Onnivoro.

Venerdì 13 giugno RAVENNA. Piazza del Popolo ore 19

Installazione dell'ALBERO DELLA LIBERTÀ E DELLA VITA realizzato dagli studenti del Liceo Artistico Nervi Severini.

Venerdì 13 giugno RAVENNA. Piazza del Popolo ore 20.30

Pubblico processo alla Settimana Rossa:

“TEPPISMO O EMANCIPAZIONE?”

Presidente della Corte: MIRO GORI

Pubblica Accusa: PAOLO CAVASSINI e ENZO TRAMONTANI

Avvocati Difensori: ELIOS ANDREINI e MAURO MAZZOTTI

Il pubblico presente, al termine del dibattimento, potrà votare per la condanna o l'assoluzione della Settimana Rossa.

Sabato 14 giugno CERVIA. Zona magazzini del sale / torre San Michele ore 10

Rievocazione storica degli eventi accaduti a Savio durante la Settimana Rossa. Parate, ricostruzioni e piccoli spettacoli per tutta la giornata nella zona di Savio. Alle 20 concerto della Corale “Aldo Spallicci” di Cervia e cena con specialità.

COMITATO PER IL CENTENARIO DELLA SETTIMANA ROSSA IN PROVINCIA DI RAVENNA

Partecipanti: Luca Dubbini (coordinatore)
Alessandro Luparini (comitato scientifico)
Laura Orlandini (comitato scientifico)
Claudia Foschini (comitato scientifico)
Saturno Carnoli (autore)
Roberto Magnani (teatro)
Matteo Cavezzali (teatro)
Marcello Landi (scuola)
Giuseppe Masetti (Istituto Storico della Resistenza)
Eliseo Dalla Vecchia (Ass. Percorsi di Mezzano)
Luciano Lucci (autore)
Romano Segurini (Museo etnografico Sgurì di Savarna)
Giovanni Fanti (Fondazione Museo del Risorgimento)
Valentina Morigi (Comune Ravenna)
Ouidad Bakkali (Comune Ravenna)
Lucia Felletti (Comune di Ravenna)
Sergio Totti (Comune di Ravenna)
Maria Luisa Amaducci (Comune di Fusignano)
Roberta Contoli (Comune di Alfonsine)
Pierino Evangelisti (Comitato Cittadino di Savio di Cervia)

Collaboratori del Comitato:
Maria Suprani (segreteria)
Patrizia Cevoli (ufficio stampa)
Liceo Artistico Nervi Severini (grafica)
Fabio Tramonti (grafica9
Agenzia TUCO (comunicazione social)
Studio 73 (tecnica)
Teatro Delle Albe (tecnica)

Sostenitori/sponsor:
Fondazione Del Monte
Comune di Ravenna

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Verso lo sblocco delle trivelle con Omc? "Segnali positivi dal Governo, potrebbe esserci un cambio di rotta"

  • Economia

    Mediterraneo e offshore in fermento: al via la tre giorni dell'Omc 2019

  • Sport

    L'arrampicata sportiva di Ravenna in lutto: è morto Giuseppe Bollettino

  • Cronaca

    Viaggiare in sicurezza: i controlli di Start Romagna sul personale di bordo

I più letti della settimana

  • Viola vince 190mila euro all'Eredità: "Regalerò un viaggio in America a mia madre"

  • Finisce in acqua con l'auto, scattano le disperate ricerche del corpo: ma la donna era a casa sua

  • Scossa di terremoto questa mattina: avvertita in alcuni comuni collinari del faentino

  • Perde il controllo dell'auto e vola nel fiume: si cerca una 49enne

  • La nuova hamburgeria gourmet che vuole far rinascere il centro storico: e assume personale

  • L'arrampicata sportiva di Ravenna in lutto: è morto Giuseppe Bollettino

Torna su
RavennaToday è in caricamento