Tre serate di musica globale: tutte le band di Transmissions 2019

L'edizione 2019 del festival Transmissions prende vita a Ravenna dal 21 al 23 novembre.

Il festival dedicato alle più interessanti frontiere della musica globale raduna ogni anno a Ravenna nel mese di novembre il meglio della ricerca in ambito sonoro da tutto il mondo. Per il 2019 Transmissions sceglie di rilanciare: dopo due edizioni firmate Chris Angiolini (ideatore e fondatore dell’Associazione Culturale), torna infatti alla formula della direzione artistica “esterna” – collaudata con successo in passato grazie a nomi del calibro di Stephen O’Malley (2012), Daniel O’Sullivan (2013), Nico Vascellari (2015) – coinvolgendo in questo ruolo due figure di riferimento della produzione mondiale, già ospiti in passato della manifestazione ravennate: Martin Bisi, guru della scena alternativa e noise newyorkese (fondatore dello storico BC Studio e produttore, tra gli altri, di Sonic Youth, Swans, Unsane, Cop Shoot Cop, il suo ultimo lavoro BC35 è stato prodotto in esclusiva proprio dall’etichetta di Bronson) e Radwan Ghazi Moumneh, ingegnere del suono, produttore e musicista canadese di origini libanesi, anima dell’acclamato progetto Jersualem in My Heart insieme al regista Charles-André Coderre.

Transmissions toccherà anche quest’anno le diverse anime della città di Ravenna, antica capitale dell'Impero Romano d'Occidente e secondo Comune in Italia per estensione (subito dopo la capitale), e avrà il suo epicentro presso la Darsena di Città, bacino acqueo artificiale costituito alla fine del secolo scorso con funzioni prevalentemente industriali e oggi al centro di un grande progetto di riqualifica e valorizzazione culturale, con il main stage delle Artificerie Almagià - suggestivo spazio di archeologia industriale, già deposito di zolfo e sede di una fabbrica di articoli pirotecnici - e l’area della Darsena PopUp, epicentro degli eventi diurni e pre-serali del festival.

Sono 17 gli artisti e le band da 11 paesi del mondo (Stati Uniti, Inghilterra, Egitto, Francia, Canada, Australia, Libano, Iran, Italia, Grecia, Germania) annunciati ad oggi nella line up di Transmissions 2019: una line-up completamente internazionale e perfettamente bipartita, a rispecchiare le due differenti anime che percorrono le rispettive linee curatoriali. Una line-up capace di raccontare “in parallelo” due mondi distanti ma per tanti versi affini come quello della New York “avant” e sperimentale di Bisi e quello nato dallo straordinario incontro tra le sonorità mediorientali e nordafricane con l’anima più sperimentale della scena underground canadese ed europea.

Il programma di Transmissions 2019

Giovedì 21 novembre

White Hills (US)
Oren Ambarchi (AU)
Martin Bisi [band] (US)
Parlor Walls (US)
BC35 Collective Set (US)
Solaris (IT) 

Venerdì 22 novembre

Live Skull (US)
Oiseaux Tempête (FR)
Sote (DE/IR)
Tidal Channel (US)
BC35 Collective Set Pt.2 (US)
R.Y.F (IT)

Sabato 23 novembre

Lucrecia Dalt (CO)
Xylouris White (GR/AU)
Nadah El Shazly (EG)
Maurice Louca (EG)
Alexei Perry Cox (CA)
Two or the Dragon (RL)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Un picnic itinerante in collina per godere dei sapori di stagione

    • solo oggi
    • 31 maggio 2020
    • Oriolo dei Fichi
  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Speciali visite guidate tra castelli ed erbe medicinali

    • dal 31 maggio al 2 giugno 2020
    • Rocca di Riolo e giardino delle Erbe di Casola Valsenio
  • Le magnifiche opere di Picasso nella sua "sfida alla ceramica”

    • Gratis
    • dal 18 maggio al 2 giugno 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento