Workshop, performance e lezioni: i guru internazionali dello yoga al Yamm Festival

In spiaggia, nei parchi, in pineta. Dal 28 al 30 giugno Milano Marittima ospiterà la prima edizione dello YaMM Festival, importante evento internazionale - legato alle pratiche dello Yoga - della durata di tre giorni, promosso e sostenuto dal Comune di Cervia che vedrà la partecipazione di numerosi maestri di fama internazionale. 

YaMM è il bija mantra del cuore ed è anche acronimo di Yoga a Milano Marittima. Lo Yoga è una pratica antichissima che ha come scopo la ricerca di uno stato armonico tra corpo, mente e movimento attraverso il respiro. Ma nel multiforme paesaggio naturale di Cervia Milano Marittima, questa disciplina abbraccerà, tra il mare e il verde della pineta, anche diverse forme ludico sportive come ad esempio l’Acroyoga, lo Slackline e il Sup Yoga, con workshop, performance e lezioni che saranno tenute da maestri d’alto profilo. 

Il tema centrale del festival sarà la Shakti, l'energia femminile: masterclass e workshop saranno tutti quindi dedicati al benessere della donna, ispirati alla dea Durga. Un festival orientato dunque sull’universo femminile ad ampio spettro. Milano Marittima con il suo lungomare offrirà un’opportunità per diffondere lo Yoga presso coloro che non lo conoscono, mentre il meraviglioso Parco Naturale di Cervia è una cornice perfetta per praticare all’ombra di una pineta millenaria immersi nella natura protetta.

I maestri internazionali Yogrishi Vishvketu, leader contemporaneo dell’Hatha Yoga stile Risikesh, già ospite dei maggiori eventi yoga internazionali come Bhakti Fest (Joshua Tree - California), Hanuman Fest (Boulder - Colorado), sarà l'headliner dell'evento, e dedicherà le pratiche che condurrà per l'intero fine settimana ai nove aspetti della femminilità incarnati dalla divinità Durga. Le sue masterclass, se seguite consequenzialmente, daranno vita a un vero e proprio retreat a sé stante, che darà anche un attestato di partecipazione ai praticanti. Lo stile Akhanda, da lui sistematizzato sulla base degli antichi insegnamenti tradizionali dei maestri del lignaggio dei Nath, è un metodo contemporaneo che incorpora elementi di asana, mantra, pranayama e meditazione, comunemente conosciuto in Italia come Yoga Integrale. Per la prima volta in Italia offrirà due masterclass Bess Prescott, Australiana fondatrice di Creature Yoga. Tra i suoi insegnanti si annoverano Tara Judelle, Rose Baudin, Elena Brower, Sally Kempton, Carlos Pomeda e Rod Stryker. Julia Anastasiou, conosciuta anche come Yog Sundari, presenterà una pratica inedita in Italia e da lei messa a punto: Wombology, una nuova forma di Yoga dedicata ai cambiamenti che avvengono alle donne nel periodo della menopausa e per dare loro strumenti concreti per affrontarli. Un’altra novità saranno le classi di Sleepology offerte da Anandi, The Sleep Guru, dedicate specialmente al mondo femminile lavorando con la tecnica inner reprogramming. 
Durante la tre giorni verranno praticate masterclass di Yin, Prenatal, Kundalini, Odaka e Yoga per la grazia e la forza femminile. 

Molto ricco anche il programma delle conferenze, tutte ad ingresso libero, tra i cui ospiti segnaliamo Jacopo Fo, che tiene una conferenza sul Cervello Primitivo. Tra i maestri italiani è presente Piero Vivarelli, uno dei maggiori esponenti del metodo Anusara in Italia, primo ad introdurre questo stile di Yoga in Italia, offre due masterclass di Fluire con la Grazia, mentre Francesca Cassia e Roberto Miletti guideranno 2 masterclass di ODAKA, pratica fisica, emotiva e di ascolto, che armonizza arti marziali e ricerca della serenità interiore. Per gli appassionati del respiro e del Pranayama, Piero Pranav Casanova introdurrà i partecipanti al significato di Pranayama in teoria e pratica, comprendendo lavaggi nasali col sale. Completano l’iniziativa i momenti musicali dedicati al Kirtan e Bhakti Yoga, uno spazio dedicato ai bambini e un’area market dove sarà possibile trovare espositori di diverse discipline olistiche. Due le aree nelle quali si svolgerà il Festival: nel Parco Naturale di Cervia verrà realizzato lo Yoga Village con Area Masterclass, Area Akhanda, Area Acro-Bats, Area Conferenze, Happy Food, Area Kirtan e Area Kids, mentre sul lungomare di Milano Marittima verrà creato lo Yoga Beach con Area Free-Class, Area Espositiva e SUP Yoga. 

La partecipazione è gratuita in tutte le aree espositive e free class, mentre i workshop dei maestri sono a pagamento.

Orari

VENERDì 28 GIUGNO DALLE 16.00 ALLE 20.00
SABATO 29 GIUGNO DALLE 7.00 ALLE 20.00
DOMENICA 30 GIUGNO DALLE 7.00 ALLE 20.00

Luoghi 

Le aree principali del festival sono due:
il parco naturale di Cervia: Yoga Village con Area Masterclass, Area Akhanda, Area Acro-Bats, Area Conferenze, Happy Food, Area Kirtan, Area Kids;
e il nuovo lungomare di Milano Marittima: Yoga Beach con Area Free-Class, Area Espositiva, SUP Yoga

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

  • Scatta la quarantesima edizione della corsa "Sulle ali di Baracca"

    • 24 novembre 2019
    • ritrovo al Centro Sociale il Tondo

I più visti

  • Sogni e visioni a Natale: le spettacolari videoproiezioni di "Ravenna in Luce"

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar, San Vitale e Battistero degli Ariani
  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento