Meteo, continua il caldo. Ma c'è anche l'allerta per temporali

Persistono condizioni di forte disagio bioclimatico sulle zone di pianura nonostante un leggero calo nelle temperatre massime

Nuova allerta della Protezione Civile dell'Emilia Romagna per "temperature estreme", "temporali", "vento" e "stato del mare". "Persistono condizioni di forte disagio bioclimatico sulle zone di pianura nonostante un leggero calo nelle temperature massime, che si manterranno comunque tra 35 e 38 °C ma con valori di umidità relativa ancora alti, soprattutto durante le ore notturne - si legge nell'allerta- . Le condizioni sono in miglioramento nelle aree collinari e stazionarie sulla costa".

"Dal pomeriggio è previsto un aumento dell'instabilità con attività temporalesca in transito da ovest verso est con possibilità di fenomeni localmente intensi, in particolare sulle zone di pianura - continua l'avviso -. Si segnala, oltre alle possibili raffiche associate all'attività temporalesca, un aumento della ventilazione da Nord-Est dalla sera su mare e fascia costiera con vento medio di 22-25 nodi (40-50 Km/h) e mare molto mosso al largo (altezza dell'onda prevista circa 2 metri)".

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).

CALDO - "Le nostre strutture di Protezione civile stanno tenendo costantemente monitorata la situazione. Persistono le temperature estreme nella nostra zona. Per questo, come nei giorni scorsi, ribadisco di continuare a mettere in atto le adeguate misure di autoprotezione  – dichiara il sindaco Michele de Pascale -: non uscire nelle ore più calde, dalle 12 alle 18, soprattutto per anziani, bambini molto piccoli, persone non autosufficienti o convalescenti; in casa, proteggersi dal calore del sole con tende o persiane e mantenere il climatizzatore a 25-27 gradi,  in caso si usi un ventilatore non indirizzarlo direttamente sul corpo; bere e mangiare molta frutta ed evitare bevande alcoliche e caffeina, in generale è opportuno consumare pasti leggeri; indossare abiti e cappelli leggeri e di colore chiaro all'aperto evitando le fibre sintetiche. Se in casa c’è una persona malata, fate attenzione che non sia troppo coperta”.

TEMPORALI - Per quanto invece riguarda temporali, vento e stato del mare, si segnalano le seguenti misure di auto protezione: fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento e della grandine o suscettibili di essere danneggiati, non accedere a moli e dighe foranee e argini di corsi d’acqua.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Trapianto di cornea a Ravenna: numeri in crescita, interventi e farmaci innovativi

I più letti della settimana

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Si spoglia ubriaca in mezzo alla strada, poi aggredisce i poliziotti: in manette

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

  • Chiusi i 'campi-parcheggio' a Lido di Classe: ed è subito strage di multe

Torna su
RavennaToday è in caricamento