Carcere sovraffollato, Salvini: "Faremo scontare la pena ai detenuti stranieri nel loro Paese"

A parlare è il leader della Lega Matteo Salvini: "A Ravenna, a fronte di una capienza regolamentare di 50 persone ci sono 80 detenuti"

"Sovraffollamento di detenuti e problemi in aumento per la Polizia Penitenziaria nel carcere di Parma, condizioni allucinanti per chi lavora in quello di Reggio Emilia, difficoltà e problemi in tutte le altre case circondariali della regione a partire da Ravenna, dove a fronte di una capienza regolamentare di 50 persone ci sono 80 detenuti, ma anche Rimini, Modena dove alcuni agenti sono stati aggrediti. Le galere italiane sono indecenti, soprattutto per le donne e gli uomini in divisa". A parlare è il leader della Lega Matteo Salvini, che insiste: "Il carcere di Reggio Emilia, che ho visitato, andrebbe chiuso. In tutta l’Emilia-Romagna ci sono circa 3.800 detenuti di cui più di 1.900 stranieri. La Lega ha lavorato e lavorerà per far scontare la pena ai detenuti stranieri nel Paese d’origine ed è al fianco della Polizia Penitenziaria. Il Pd di Bonaccini, invece, pensa a smontare i Decreti sicurezza, a schedare le Forze dell’Ordine e a spalancare i porti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Malore fatale mentre si trovava in vacanza: addio al commercialista Roberto Cottifogli

  • Una morte fredda e solitaria: si è spento Mark, il senzatetto di Pinarella

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

Torna su
RavennaToday è in caricamento