Elezioni comunali, Sant'Agata ha già il suo sindaco: è Enea Emiliani

Considerando che sarebbe davvero improbabile che quasi il 10% degli elettori abbia votato in bianco o con scheda nulla, Emiliani può davvero tirare un respiro di sollievo

Sant'Agata sul Santerno, con tutta probabilità, ha già il suo sindaco, ed è Enea Emiliani. Nonostante le urne siano aperte fino alle 23 di domenica sera, infatti, il primo cittadino uscente può già prepararsi a festeggiare la vittoria, dal momento che era l'unico candidato in corsa alle elezioni comunali di quest'anno, dopo essere stato eletto per il primo mandato nel 2014.

Per assicurarsi l'elezione - ed evitare un eventuale commissariamento del Comune di 2918 abitanti - era necessario che si presentasse alle urne per votare il 50% più uno dei cittadini aventi diritto, e alle 19 a Sant'Agata aveva già votato il 59,01% degli elettori. Ma c'è anche, in realtà, un secondo requisito: ovvero che l’unica lista abbia riportato un numero di “voti validi” (non si considerano voti validi le schede bianche e quelle nulle) non inferiore al 50% dei votanti. Considerando, tuttavia, che sarebbe davvero improbabile che quasi il 10% degli elettori abbia votato in bianco o con scheda nulla, Emiliani può davvero tirare un respiro di sollievo.

Elezioni europee e comunali: affluenza in forte crescita rispetto al 2014

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Scoppia l'incendio nell'officina meccanica, mobilitati i vigili del fuoco

Torna su
RavennaToday è in caricamento