"Istituiamo un garante dell'infanzia": la proposta dopo lo scandalo di Bibbiano

E' la richiesta avanzata, tramite un ordine del giorno al consiglio comunale, dal gruppo consiliare della Lega nord di Cervia

Istituire un garante dell'infanzia: è la richiesta avanzata, tramite un ordine del giorno al consiglio comunale, dal gruppo consiliare della Lega nord di Cervia. Tra giugno e luglio è scoppiata con grande clamore la vicenda giudiziaria ‘Angeli e Demoni’, meglio nota come il caso di Bibbiano, e anche a Ravenna è stata avanzata una proposta simile a quella dei consiglieri cervesi.

"Chiediamo al consiglio comunale di impegnare il sindaco nell’istituzione di un tavolo di confronto permanente, al fine di valutare nel concreto le azioni intraprese per istituire la figura del garante della infanzia sul territorio cervese, con annesso regolamento - spiegano i consiglieri del Carroccio - Tale figura esiste già a livello regionale e sappiamo gli assistenti sociali svolgono un eccellente lavoro, ma pensiamo che tale figura possa essere un ulteriore aiuto per chi possa avere delle difficoltà in tale senso. Ci si augura e si spera solamente in una generale sensibilizzazione da parte di tutti i cittadini. Crediamo fermamente che i bambini e i ragazzi non abbiano parte politica e siano un bene di tutti. Speriamo che questa cosa venga appoggiata da tutto il consiglio e che venga poi sviluppata da chi ha la sensibilità e la competenza necessaria. Invitiamo Il consiglio comunale, il sindaco e la giunta a intervenire applicando nell’immediato i provvedimenti attuabili, di procedere all’istituzione di un tavolo di confronto permanente per affrontare tale tematica nei tempi dovuti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

Torna su
RavennaToday è in caricamento