Liverani (Lega): "Profugo visto urinare davanti all'asilo. Nessun rispetto per i bimbi"

E’ il commento del consigliere regionale della Lega Nord Andrea Liverani, dopo aver raccolto la segnalazione di alcuni cittadini di Reda (Faenza) sul comportamento dei profughi ospiti nella frazione ravennate

"Non hanno rispetto nemmeno dei bambini". E’ il commento del consigliere regionale della Lega Nord Andrea Liverani, dopo aver raccolto la segnalazione di alcuni cittadini di Reda (Faenza) sul comportamento dei profughi ospiti nella frazione ravennate. “Uno di loro è stato avvistato a urinare in mezzo alla strada nei pressi delle strutture che ospitano asilo e scuola elementare”, evidenzia Liverani, definendo “una vergogna” quanto segnalato dalla cittadinanza.

"La gente del posto continua ad essere importunata e il malcontento cresce, anche perchè si verificano situazioni spiacevoli in luoghi frequentati da bambini, come anche i giardini pubblici - attacca l'esponente del Carroccio -. Reda è uno degli esempi in cui a creare disagio è il rapporto numerico tra popolazione e profughi".

"“Parliamo di un territorio di circa duemila abitanti in cui sono arrivati quaranta di questi profughi, la cui maggioranza è composta da ‘clandestini’ - segnala il consigliere del Carroccio -. Ora queste persone sono sistemate in una vecchia casa di campagna - spiega Liverani -, ma ce n’è un’altra a fianco in fase di ristrutturazione e pare che verrà utilizzata per nuovi inserimenti”. Di cui l’esponente della Lega chiede conto anche all’Asp (Azienda di Servizi alla Persona) di Faenza: “Dove sono quelli che gestiscono i profughi quando accadono casi come quello segnalato a Reda?".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lasciano tutto per compiere il giro del mondo senza aerei: "È una cura per l'anima"

  • Cronaca

    Insulta i Carabinieri e manda in frantumi un faro della gazzella: in manette

  • Cronaca

    La vera piadina? "Solo quella romagnola": la sentenza del Tribunale europeo

  • Cronaca

    Ai domiciliari dopo l'aggressione in ospedale, viene sorpreso in bici in Darsena

I più letti della settimana

  • Tragedia nella notte: muore per strada dopo una serata con gli amici

  • Arrivano i 48 nuovi autovelox: ecco dove sono i primi 15 installati

  • Serrande abbassate sullo storico locale: "Affitti troppo alti, siamo una località in declino"

  • Tenta il suicidio gettandosi nei Fiumi Uniti, ma resta impigliato tra i canneti: paura per un uomo

  • Tenta il sorpasso, urta il camion e finisce cappottata nel fosso: donna in gravi condizioni

  • Schianto all'incrocio, donna intrappolata nell'auto: è in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento