Berti (Lega Nord): "Sul tema fusioni bisogna rallentare ed informare"

"Rallentare è necessario, e soprattutto i comuni devono fare una grande campagna informativa dei pro e dei contro di una possibile fusione", afferma Berti

“Siamo contrari alle fusioni di comuni, ma soprattutto siamo contrari ad una classe politica che non fa altro che recepire ordini che arrivano dall’alto e metterli in pratica sul territorio, senza informare e non pensando all’interesse dei cittadini". Ccon queste parole esordisce Jacopo Berti, in qualità di referente della Lega Nord per l’Unione dei Comuni del Faentino, in merito alla discussione nata sul tema fusione Castel Bolognese/Solarolo e Riolo Terme/Casola Valsenio.

“Sulla fusione fra Castello e Solarolo ho già parlato tanto, spero solo che i due sindaci rallentino ed informino i cittadini. Inoltre non è tutto oro quel che luccica - chiosa Berti - in quanto tante affermazioni fatte da Piazza (responsabile dello studio di fattibilità) non sono precise; per esempio sulla questione della tassazione solitamente non ci si adegua all’aliquota più bassa fra i due comuni, bensì ci si adegua a quella più alta,