Doppio ko per l'Alfonsine nel triangolare con Reno e Del Duca Ribelle

A far saltare il banco è il Reno, formazione di Promozione che sconfigge le avversarie di Eccellenza l’una e di Serie D l’altra

Serata calda, anche se meno del solito, al Brigata Cremona. Si affrontano Alfonsine, Del Duca Ribelle e Reno. A far saltare il banco è il Reno, formazione di Promozione che sconfigge le avversarie di Eccellenza l’una e di Serie D l’altra. Molti gli ex giocatori dell’Alfonsine in campo: sulla sponda Del Duca Ribelle troviamo De Luca e Fonte, mentre nel Reno ci sono Rossi, Damiano Mingozzi, Sow, Stefano Casadei, Carioli e Giovanni Bottini; da segnalare anche la presenza di Brian Savelli, fratello del Gianmarco Savelli dell’Alfonsine (che al momento sta recuperando da un infortunio). I biancazzurri non sfoggiano la miglior prestazione vista nello stadio di casa, complice anche la defezione di capitan Federico Innocenti; il Del Duca Ribelle si mostra avversario ostico, capace di segnare due reti all’Alfonsine (Indelicato e Nisi) e di parare un suo rigore, ma deve capitolare contro il Reno; quest’ultimo, non pago di aver avuto la meglio sull’Alfonsine per due reti a uno (due rigori di Fancello), riesce a sconfiggere il Del Duca Ribelle con una rete a sorpresa (di Bottini), dopo aver ingaggiato una dura battaglia che sembrava non voler finire con vincitori nè vinti. Per i padroni di casa, tutto sommato, buone le prestazioni di Ferri, Saporetti (pericoloso in possesso di palla), Ricciotti, Carroli (solo un po’ sfortunato), Derjai (velenoso nel tiro dalla distanza), Venturi, Malo, ed Ettore Casadei (con la sua magia che vale da sola il prezzo del biglietto). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di coronavirus nella provincia di Ravenna: positivo un ragazzo di 21 anni

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

Torna su
RavennaToday è in caricamento