Giallorossi alla scoperta delle meraviglie del Museo Classis

Una mattinata per staccare dal lavoro quotidiano, prima di ritornare ad allenarsi in vista della prossima gara casalinga di domenica contro il Fano

Una bella mattinata quella vissuta dalla prima squadra del Ravenna FC, che giovedì ha potuto visitare il nuovo museo Classis grazie all’ospitalità di RavennAntica, in particolare modo del Presidente Giuseppe Sassatelli che è personalmente intervenuto a salutare la squadra intrattenendosi per conoscere meglio alcuni giocatori e per una foto ricordo ai lati del “Mosaico dell’Onda” che contraddistingue l’ingresso al museo.

Durante la visita nei 2600 metri quadrati di area espositiva, la squadra ha potuto vivere con interesse questo momento di arricchimento, potendo conoscere e approfondire la storia della città che ogni domenica onora sul campo da gioco. Una mattinata per staccare dal lavoro quotidiano, prima di ritornare ad allenarsi in vista della prossima gara casalinga di domenica contro il Fano, conoscendo direttamente una grande eccellenza del nostro territorio, un patrimonio che ci rende noti in tutto il mondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La schianto è impressionante e non lascia scampo ad un 53enne: ennesima tragedia sulle strade

  • Colto da un malore fatale mentre guida: camionista perde la vita

  • Sciagura sul lavoro: perde la vita un operaio di 38 anni

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Il caso era stato segnalato a "Chi l'ha visto?", trovata l'anziana allontanatasi da Milano

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

Torna su
RavennaToday è in caricamento