Giallorossi impegnati contro il Renate per riprendere la marcia

I brianzoli sono reduci da una sconfitta al Nereo Rocco contro la Triestina, ma vengono da un periodo di forma importante

Lavoro, lavoro, lavoro. Questo il mantra dichiarato da mister Foschi dopo la sconfitta con il Teramo, e medicina che la squadra giallorossa ha preso per tutta la settimana. Se la classifica continua ad essere più che lusinghiera, sicuramente la voglia di dimostrare ancora tanto a questo campionato c’è, ed è proprio contro il Renate che si vuole ritornare a muovere la classifica. I brianzoli sono reduci da una sconfitta al Nereo Rocco contro la Triestina, ma vengono da un periodo di forma importante. L’avvicendamento alla guida della squadra che ha portato Aimo Diana in panchina ha portato ottimi frutti, frutti che hanno il sapore di 10 risultati utili consecutivi ed uno sguardo alla classifica decisamente più ottimistico in ottica salvezza. Quella che si preannunciava come la partita degli ex avrà un protagonista in meno, infatti Carmine De Sena, il colpo invernale di mercato dei neroazzurri, non sarà dell’incontro causa la rottura del crociato del ginocchio, per lui la stagione è praticamente terminata; tuttavia la rosa vanta elementi che non vanno sicuramente sottovalutati Venitucci, Simonetti, Gomez ad esempio garantiscono per la società di Meda un obbiettivo sicuramente più ambizioso della mera salvezza. L’infermeria non sorride neanche al Ravenna FC, infatti Luciano Foschi dovrà rinunciare oltre a Bresciani per squalifica ad altri quattro giocatori: Ronchi ed Esposito che stanno recuperando dai rispettivi infortuni, inoltre, in settimana si sono fermati Pellizzari per un problema alla schiena e Martorelli che deve essere operato di appendicite. La speranza è di recuperare i due difensori per la prossima gara casalinga contro il Fano, per i due centrocampisti i tempi di recupero sono più lunghi.

 Le dichiarazioni prepartita di Foschi: “Conosco bene la realtà di Renate e so cosa sanno fare, quindi sono convinto che riusciranno a trovare la salvezza. Stanno dimostrando di essere in grado di giocare a calcio e fare risultati. Vanno presi con le molle perché potranno crearci tante difficoltà. Noi non vogliamo fermarci e siamo determinati a riprendere a fare le nostre prestazioni ed i risultati. Abbiamo vissuto un periodo dove paghiamo un leggero calo fisico, le assenze, ma vedendo il lavoro in settimana i ragazzi li vedo concentrati, attenti e che si allenano con intensità. Sono sereno perché torneremo presto a fare vedere quello che abbiamo dimostrato di essere in grado di fare fino ad oggi.” Direttore di gara: Davide Moriconi (Roma 2) Assistenti: Emilio Micalizzi (Palermo), Giuseppe Licari (Marsala) 

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Scuole medie: ecco l'elenco degli istituti secondari di I grado del comune di Ravenna

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

  • Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Ennesima sciagura sulle strade: spezzata un'altra giovane vita

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

  • Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

  • Scontro frontale tra auto: tre feriti, grave un trentenne

  • La vittoria sulla malattia, il cantante "Titta" annuncia: "Sono guarito"

Torna su
RavennaToday è in caricamento