1800 ciclisti invadono il centro di Faenza per la Gran Fondo Cassani

La Gran Fondo Davide Cassani è una delle granfondo più antiche del calendario nazionale, nata 25 anni fa a Casalecchio di Reno e poi trasferitasi da oltre 10 anni a Faenza

La Gran Fondo Davide Cassani al traguardo delle nozze d’argento: sono 25 anni che questo sportivo è presente sul territorio. L'edizione 2019 è in programma il 17 marzo a Faenza, in Piazza del Popolo. Il Comitato organizzativo è quello consolidato da tanti anni di esperienza e lavoro comune, composto dalla S.C.Ceretolese, presente il Presidente Franco Chini, e dalla Polisportiva Corrado Zannoni, presente il Presidente Nicola Dalmonte, che si avvale della collaborazione dei gruppi amatoriali locali, Unione Ciclistica Castelbolognese, Gruppo Cicloturistico Avis Faenza e Faentina Bike Passion.

"Domenica sarà l’edizione numero 25 - commenta Cassani - Sono orgoglioso di dare il nome a questa gran fondo perché grazie a questa giornata dedicata alla bicicletta riusciamo a sostenere due squadre di giovanissimi, la Zannoni di Faenza e la Ceretolese di casalecchio di Reno. Ho sempre pensato che il mondo amatoriale potesse aiutare quello giovanile, e oggi ne sono sempre più convinto. Se ogni gran fondo facesse qualcosa per i più piccoli, il nostro movimento starebbe meglio. Proprio per questo nella stesa giornata di domenica organizziamo una gara riservata agli juniores e non posso non ricordare la bellissima vittoria di Samuele Manfredi 12 mesi fa. Premetto che non siamo super professionali, che ci diamo da fare (si danno da fare decine di volontari) ma qualche pecca sicuramente ci sarà. Perdonateci, ma sappiate che nessuno guadagna un euro in questa gran fondo e tutto quel che resta tolte le spese se lo dividono le due squadre organizzatrici. Vi aspetto domenica e già vi posso dire che ci sarà il sole con 20 gradi. Spero tanto che sia una bella giornata di festa e vi aspetto in piazza".

La Gran Fondo Davide Cassani è una delle granfondo più antiche del calendario nazionale, nata 25 anni fa a Casalecchio di Reno e poi trasferitasi da oltre 10 anni a Faenza, sulla spinta dello stesso Davide Cassani che ha voluto riportare a Faenza, sua città d’adozione, la festa di ciclismo che porta il suo nome. Sin da subito, alla nascita, la Gran Fondo Davide Cassani, si è contraddistinta per la mission che si è data: dare visibilità e risorse economiche al ciclismo giovanile e sostegno alle società sportive che lo esercitano, nonché avvicinare i due mondi, amatoriale e giovanile.

La manifestazione vedrà alla partenza circa 1.800 partecipanti. Tutta la logistica, la segreteria gara, la consegna dei pacchi gara, la sede dei cronometristi e della giuria è in Piazza del Popolo, ospitata dal Municipio nel Salone delle Bandiere. I percorsi saranno due: uno lungo, di 130 km con 2630 metri di dislivello, che si snoderà sulle colline faentine, con le salite del Chioda, della Busca, del Casale, del Monticino e del Monte Albano; e uno più corto di 86 km, con un dislivello di 1414 metri, che si limiterà a transitare sul Casale, Monticino, e Monte Albano. La partenza sarà in Piazza del Popolo, invasa da un paio di migliaia di ciclisti con le loro colorate livree, ed è prevista alle 9,30, cosi come l’arrivo atteso per il percorso corto, alle 11,30 e per il percorso lungo alle 12,45. La piazza accoglierà anche un villaggio expo dedicato alla bicicletta, mentre il pasta party sarà servito presso i locali Gemos in Via Oberdan; per i partecipanti è previsto un deposito (custodito) per le biciclette, affinchè possano ristorarsi senza pensieri. Nel pomeriggio è prevista la “Cassani Giovani”, una prestigiosa gara Juniores nazionale, con partenza da Solarolo alle 14,30 e arrivo a Faenza, alle 16,30, che vedrà in competizione i migliori atleti nazionali; verranno chiaramente utilizzati strutture, risorse e personale, precedentemente utilizzato alla Gran Fondo.

Modifiche alla viabilità

Per consentire lo svolgimento della manifestazione, domenica sono previste numerose modifiche alla viabilità cittadina. Già dalle ore 7.00 di sabato 16 marzo e fino alle 22.00 di domenica 17 marzo, sarà vietata la sosta di tutti i veicoli in piazza Nenni. Dalle ore 14.00 del 16 marzo alle ore 19.30 del 17 marzo, divieto di transito e sosta in piazza del Popolo, piazza della Libertà e piazza Martiri della Libertà, nel tratto compreso da via Marescalchi al palazzo del Podestà.

Il giorno della corsa, domenica 17 marzo, dalle ore 5.00 alle 10.00, sarà vietata la sosta, su entrambi i lati, nelle seguenti strade: corso Garibaldi, via Mura Mittarelli, via Renaccio, Ponte Rosso, via Don Giovanni Verità e viale Ceramiche (sul lato destro con direzione Forlì). Altri divieti di sosta, con sospensione temporanea della circolazione durante il passaggio dei ciclisti, sono previsti in corso Matteotti (da piazza del Popolo a piazza Fratti) e viale Marconi (da piazza Fratti a via Giuliano da Maiano). Infine, divieto di transito, eccetto i residenti per i quali sarà istituito il doppio senso di circolazione, dalle ore 10.00 alle 18.00, in queste strade: via P.M. Cavina, via Borgodoro, via Terracina, via Contradino, via Gottardi, via Zauli Naldi, via C.C. Scaletta, via San Bartolo, via Castellani, via Severoli e via Nazario Sauro.

Sabato 16 marzo poi, in occasione del raduno cicloturistico annuale del Circolo Villa Franchi, saranno vietate la circolazione e sosta di tutti i veicoli in vicolo Salita, dalle ore 6.00 alle 17.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • Bancomat, Pos e carte di credito in tilt: caos per prelievi e pagamenti in tutta Italia

Torna su
RavennaToday è in caricamento