Il Ravenna impatta contro Infantino e Gomes: il Teramo conquista il Benelli

Partenza sprint del Teramo. Il primo squillo è di Ventola, con Venturi che risponde e blocca a terra

Il Ravenna trova un Infantino in serata di grazia ed un super Gomes. E così il Teramo espugna il Benelli. Gara da dimenticare per i giallorossi cui gira tutto storto, nel primo tempo un euro goal di Infantino porta inaspettatamente in vantaggio gli ospiti e la ripresa li vede dilagare dopo una decisione più che dubbia del direttore di gara che lascia il Ravenna in 10 quando sembrava in procinto di potere mettere in difficoltà il Teramo e riprendere le redini dell’incontro. "Mi prendo la responsabilità di questo risultato negativo - afferma mister Luciano Foschi -. I ragazzi hanno lavorato bene in settimana ed erano determinati a riscattare la partita di Salò, purtroppo gli episodi sia dal punto di vista tecnico che arbitrale non sono girati a nostro favore. Oggi abbiamo mollato un po’ troppo presto dopo l’episodio di Bresciani e questo non va bene. Dobbiamo cercare di ritrovarci velocemente, magari abbiamo pensato troppo presto di essere salvi quando guardando i risultati delle altre i punti che serviranno saranno 44, 45 non possiamo assolutamente rilassarci. L’unica medicina che c’è è quella di lavorare con grande attenzione e concentrazione.”

Partenza sprint del Teramo. Il primo squillo è di Ventola, con Venturi che risponde e blocca a terra. Al 7' ci prova Infantino su cross di Spighi, ma il suo colpo di testa si spegne a lato di poco. Il Ravenna risponde con un'incursione di Nocciolini, che tuttavia colpisce male e la palla si perde sul fondo. Al 22' il bomber giallorosso ci prova di testa, ma Gomis è attento. Al 41' dal sinistro di Infantino parte un bolide che si insacca nell’angolo alto dove Venturi non può arrivare. L'estremo difensore ravennate è abile a sventare sul finale il 2-0 rispondendo presente ad un calcio di punizione di Celli.

Nel secondo tempo mister Foschi getta nella mischia Eleuteri e Siano per Boccaccini e Trovade. Al 51' i padronidi casa restano in dieci per l'espulsione di Bresciani, reo di un brutto fallo su Giorgi. Quest’ultimo è stato costretto ad uscire, con Persia a prenderne il posto. Il Teramo trova il raddoppio con Infantino. Il Ravenna reagisce con un volo di testa di Nocciolini, ma Gomis in presa plastica. Al 64' Infantino affonda i bizantini, firmando la tripletta con un tocco sotto misura su cross dalla sinistra. Al 74' Ravenna vicino al gol: cnclusione potente di Galuppini, grande risposta di Gomis. Al 77' ultimo cambio Ravenna: Raffini per Nocciolini. È proprio il neoentrato a trovare il gol della bandiera con un colpo di testa. 

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

  • Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Ennesima sciagura sulle strade: spezzata un'altra giovane vita

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

  • Schiacciata sotto un albero nella tempesta: amputata la gamba, donna resta in coma

  • Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

Torna su
RavennaToday è in caricamento