Per il Ravenna solo 1-1 con Legnago, Mosconi: "Due punti regalati"

Mister Mosconi fatica a trattenere la delusione. “Due punti regalati, con un errore nel finale che ha mandato all’aria una vittoria che sarebbe stata fondamentale, oltre che meritata e che ci avrebbe fatto bene sul piano del morale"

Sarebbe stato tutto perfetto: la partita, il risultato, la classifica. E sarebbe stato tutto meritato. Ma ancora una volta una disattenzione è stata pagata cara. Al 46’ della ripresa, Antoniacci, già ammonito, ferma fallosamente Munarini. Secondo giallo e rosso per il difensore, che al 35’ del primo tempo aveva messo la firma sul goal del vantaggio giallorosso. La punizione, battuta da Viviani, trova Bigolin in area pronto alla capocciata vincente, che scrive l’1-1 finale tra le regine del pareggio (è il 12° per i veneti e l’11° per i bizantini) e toglie al Ravenna il gusto di un successo, fin lì ben costruito con una prestazione di valore.

Soprattutto nel primo tempo l’undici di Mosconi mette in mostra gamba, ritmo, buone manovre di gioco e una certa supremazia. Battiloro al 4’ è gi&agr