Verona e Mantova cadono, Ravenna non sbaglia contro Orzinuovi: l'OraSì guarda da sola tutti dall'alto

Ravenna non fallisce l'appuntamento casalingo contro Orzinuovi, infila la quinta vittoria di fila al Pala De Andrè e vola da sola in testa alla campionato

Cadono contemporaneamente Verona e Mantova. Ravenna non fallisce l'appuntamento casalingo contro Orzinuovi, infila la quinta vittoria di fila al Pala De Andrè e vola da sola in testa alla campionato. "Abbiamo interpretato la gara nel modo giusto, sia offensivamente che difensivamente e ci sono stati diversi protagonisti come spesso accade - sorride soddisfatto coach Massimo Cancellieri -. In certe partite dobbiamo però avere maggiore solidità, nell’ottica di costruzione della nostra identità e non per il risultato in sé, che naturalmente ci fa piacere. Contro una squadra come Orzinuovi che ha grinta, coraggio e volontà avremmo dovuto essere più pronti alle difficoltà che la partita ha creato e questo è quello che mi è piaciuto meno. Abbiamo fatto cose buone sia in attacco che in difesa, in futuro vorrei spalmare ancora di più i minutaggi, quando tutti me ne daranno la possibilità". L’avvio fulminante e la solidità nei momenti cruciali hanno permessoalla squadra di coach Cancellieri di conquistare un importante successo, contro una squadra in salute e rigenerata dal cambio di allenatore, e di salire in testa alla classifica in solitudine, a due giornate dalla fine del girone di andata. 

La partita

Ravenna scende in campo con Potts, Thomas, Chiumenti, Marino, Sergio. Orzinuovi risponde con Smith, Bossi, Ferraro, Negri, Mekowulu. Nel 19-7 iniziale tutti i punti sono USA (Potts 8, Thomas 11). Due triple di Venuto valgono il 27-13 per un primo quarto che termina 29-17. Il secondo parziale si apre con due punti di Seck, con Treier in evidenza (36-22). Orzinuovi si affida principalmente a Mekowulu (38-28), ma Ravenna resta in controllo (44-28). Si va all’intervallo sul 46-33, con 19 punti per Charles Thomas. Al rientro in campo Orzinuovi con un parziale di 4-13 si riporta sotto (50-46). L’OraSì alza l’intensità in difesa e con due triple di capitale importanza, di Sergio e Treier, riporta il vantaggio in doppia cifra (58-46). Anche Potts, con due belle giocate, è un protagonista del buon momento giallorosso (65-51). Si va all’ultima pausa sul 67-55. Bossi riporta Orzinuovi a -9, risponde Marino dall’arco, 70-58, timeout Corbani. Chiumenti trovato libero in mezzo all’area può schiacciare il 72-60, diventando il nono giocatore giallorosso a referto. Galmarini mette i tre liberi del 72-65, poi commette il quinto fallo su Thomas. L’OraSì allunga ancora nel momento cruciale con Thomas, Sergio (tripla), Potts e ancora Thomas, che infiamma il De Andrè (81-67). La partita si chiude qui, vince Ravenna 81-74.

Il tabellino

OraSì Ravenna: Farina NE, Potts 18, Jurkatamm, Thomas 27, Chiumenti 2, Marino 7, Zanetti NE, Treier 10, Venuto 6, Seck 3, Sergio 8, Bravi. All.: Cancellieri. Assistenti: Bulleri, Taccetti.
Agribertocchi Orzinuovi: Smith 8, Bossi 20, Siberna, Perin, Parrillo 5, Guerra NE, Ferraro 2, Galmarini 8, Negri 16, Mekowulu 15. All.: Corbani. Assistente: Vincenzutto.
Parziali: 29-17, 17-16, 21-22,
Arbitri: Caforio di Brindisi, Tallon di Bologna, Bramante di San Martino Buon Albergo (Vr)
Ravenna: da due 17/31, da tre 11/24, rimbalzi 34
Orzinuovi: da due 20/36, da tre 4/22, rimbalzi 30
Spettatori: 2500 circa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento