Pallanuoto serie C: Ravenna non va oltre il pari contro Belluno e retrocede

Domenica si è disputata anche la finale regionale del campionato under 17 con protagonisti i giallorossi che, sempre guidati da Cukic, sono stati sconfitti a Parma per 6-2

Finisce con un pareggio lo scontro salvezza fra Ravenna e Belluno, pareggio che lascia le squadre a pari punti in classifica ma che premia i veneti che hanno vinto l’altro scontro diretto in casa. Termina così con la retrocessione in serie D la stagione dei targassi di Cukic, nonostante un girone di ritorno in grande crescita rispetto alla prima parte del campionato, crescita che non è stata sufficiente a raggiungere la salvezza ma che fa ben sperare per il futuro.

La partita è molto equilibrata, con i giovani giallorossi che scendono in acqua comprensibilmente tesi e nel primo quarto concedono due situazioni di superiorità numerica agli avversari, che sono bravi e cinici a concretizzarle entrambe. I ravennati accorciano le distanze proprio sul finire del periodo con capitan Allegri che trova l’angolo alto alla destra del portiere con un bel tiro dalla distanza. Mister Cukic: “Dopo un inizio molto contratto, abbiamo cominciato a stringere bene le maglie difensive e non abbiamo concesso praticamente nulla ai nostri avversari. Abbiamo anche avuto molte occasioni per andare a rete ma non abbiamo avuto la cattiveria e la freddezza necessaria per finalizzare il gioco che abbiamo macinato”.

Nel secondo e nel terzo periodo i giallorossi tengono a secco gli avversari e si portano in vantaggio sul 3-2 con la rete di potenza di Tassi che va a segno dal centro e dell'inossidabile Mazzotti con un tiro da fuori. Il minimo vantaggio purtroppo non basta perché nell’ultimo periodo gli ospiti raggiungono il pareggio ancora una volta in superiorità numerica (3 su 3 il tabellino delle superiorità numeriche degli ospiti) mentre i ravennati non riescono ad andare a segno nonostante le diverse opportunità create. Il pareggio premia gli ospiti che vantano una migliore posizione negli scontri diretti, avendo vinto in casa per 6-5 e condannano i giallorossi alla retrocessione.

Il commento finale del direttore sportivo Marco Tassi: “La stagione è stata lunga e non semplice. Abbiamo dovuto cambiare in corsa il tecnico della prima squadra (Cukic era destinato alle sole formazioni giovanili, ma la rinuncia di Pirazzini a stagione praticamente iniziata ha costretto l’organizzazione a cambiare i piani, ndr) e questo ha avuto il suo peso. Come da progetto abbiamo affrontato il campionato di serie C con i nostri giovani portando sempre almeno 5-6 elementi della formazione under 17 ad ogni partita della prima squadra. Il girone di ritorno ha dimostrato la nostra crescita, con 10 punti all’attivo contro i 4 del girone di andata. Purtroppo questo non è bastato e resta un po’ di amaro in bocca per le tante occasioni sprecate, soprattutto per mancanza di esperienza e di freddezza. Riteniamo che la strada sia quella giusta e continueremo a lavorare con i nostri giovani”. Domenica si è disputata anche la finale regionale del campionato under 17 con protagonisti i giallorossi che, sempre guidati da Cukic, sono stati sconfitti a Parma per 6-2.

Ravenna Pallanuoto - Sportivamente Belluno: 3-3 (1-2, 1-0, 1-0, 0-1)

Ravenna Pallanuoto: Guernaccini, Valentini, Mazzotti (1), Filatov, Tassi (1), Baroncelli, Allegri (1), Biagetti, Ciccone, Tirelli, Ghirardelli, Melandri, Gentile. All. Cukic.

Sportivamente Belluno: Nicolosi, Rizzo, Costan, Buratto, Tamburin, Viel (1), D’Incà, Garibaldi, Migliozzi, Kassol (1), Gottardello, Fasan, Galisio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • Si allena con la bici per l'Ironman, ma in autostrada: caos sull'A14

  • Camion resta bloccato sul ponte: "Pericolosissimo, si aspetta che crolli?"

  • Scoppia un incendio nell'azienda di pallet: alta colonna di fumo nero in cielo

  • Escort e over 45, trasgressione senza età: il lato piccante di Ravenna

  • Sbanda con l'auto e finisce contro la colonnina del metano: Vigili del fuoco al lavoro

Torna su
RavennaToday è in caricamento