Emozioni e relazioni al centro della formazione professionale dei docenti

Un percorso che ha coinvolto diversi insegnanti ed educatori per conoscere la metodologia “Six Seconds”, applicata al mondo delle relazioni scolastiche

Si è concluso recentemente un corso di formazione per docenti sul tema delle emozioni e dell’intelligenza emotiva nel contesto scolastico, tematica tenuta in giusta considerazione negli ambienti dell’Istituto Tecnico Oriani. A condurre il corso, dal titolo ‘Il modello di six seconds: le 8 competenze per lo sviluppo dell’intelligenza emotiva e dell’efficacia relazionale’ è stata Maria Letizia Dini, senior coach e trainer nonché consulente certificato all’uso dei sistemi di apprendimento consapevole con strumenti diagnostici, che supportano la realizzazione di percorsi di crescita personale, basati sul modello scientifico Disc.

Docente a contratto dell’Università ‘Carlo Bo’ di Urbino, Dini ha puntato sulle emozioni, fondamentali per sopravvivere e crescere, senza tralasciare quelle piacevoli o quelle spiacevoli in diverse situazioni, senza minimizzarle o sopprimerle. Le emozioni, infatti, forniscono informazioni, consapevolezza ed energia e sono la base vera per un efficace processo decisionale. Altro punto nodale della proposta di Dini è stata quella della motivazione intrinseca, la ricerca cioè dentro di sé delle spinte motivazionali che ci portano all’azione e che sono in linea con i nostri valori. Questo ci consente una motivazione più forte e duratura all’impegno e una maggiore indipendenza nel raggiungimento dei risultati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In realtà Dini non è nuova nell’Istituto di via Manzoni, in quanto il corso ha costituito la prosecuzione della formazione avviata lo scorso anno sui temi dell’intelligenza emotiva, dal momento che lo sviluppo di competenze comportamentali va perseguito con programmi formativi continuativi. I partecipanti, attraverso esercitazioni individuali e di gruppo, role playing, discussioni di casi e autocasi, spunti teorici e illustrazione di modelli di riferimento sono stati messi così in condizione di saper utilizzare la metodologia ‘Six Seconds’, metodologia utile e importante al fine di sviluppare e applicare, in situazioni concrete come quelle dell’ambito scolastico, le competenze emotive e relazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento