Il sindaco di Castel Bolognese saluta il Capitano uscente Marella

Il sindaco Daniele Meluzzi, assieme al comandante della stazione dei Carabinieri di Castel Bolognese Gennaro Voccia, ha incontrato il capitano Cristiano Marella, che a breve lascerà la Compagnia dei carabinieri di Faenza

Il sindaco di Castel Bolognese Daniele Meluzzi, assieme al comandante della stazione dei Carabinieri di Castel Bolognese Gennaro Voccia, ha incontrato nella sede municipale il capitano Cristiano Marella, che a breve lascerà la Compagnia dei carabinieri di Faenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il lavoro svolto dal capitano Marella in questi cinque anni sul territorio della Romagna faentina è stato straordinario – ha sottolineato il sindaco Meluzzi – A titolo personale, ma anche a nome della comunità di Castel Bolognese, lo ringrazio di cuore per l’impegno e la grande professionalità dimostrati e per i risultati ottenuti. Fondamentale è stato lo spirito di collaborazione con le forze dell’ordine del territorio. Al capitano Marella – ha concluso il Sindaco – faccio i più sentiti auguri in vista dei nuovi incarichi, che certamente saprà condurre al meglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Si tuffano in mare, vengono risucchiati dalle onde: tre vengono salvati, uno perde la vita

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

  • Alberi caduti, nubifragi e allagamenti: i temporali seminano danni

  • Tragico incidente stradale in Campania: muore una donna ravennate

  • Michelle Hunziker dà la scossa all'estate di Cervia, in 500 per "Iron Ciapet"

Torna su
RavennaToday è in caricamento