L'anno scolastico parte in una scuola completamente rinnovata

Si sono infatti da poco conclusi i lavori, iniziati circa due anni fa, che riguardano il miglioramento antisismico delle strutture e l’efficientamento energetico della centrale termica

Comincerà in un plesso scolastico rinnovato il nuovo anno degli studenti della scuola media “Luigi Varoli” di Cotignola. Si sono infatti da poco conclusi i lavori, iniziati circa due anni fa, che riguardano il miglioramento antisismico delle strutture e l’efficientamento energetico della centrale termica.

Nello specifico, si è provveduto al consolidamento strutturale del seminterrato e sono stati installati nuovi sistemi di allarme. La centrale termica completamente rinnovata è resa più efficiente sotto l’aspetto energetico ed è stata rimodulata secondo le più avanzate tecnologie, Infine, sono stati consolidati e messi in sicurezza i soffitti delle aule. L’importo totale degli interventi ammonta a oltre 550mila euro, metà dei quali finanziati attraverso fondo europei intercettati dall’Amministrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta di una cifra importante indirizzata alla tutela e alla salvaguardia dei nostri ragazzi e del patrimonio scolastico – sottolinea il sindaco di Cotignola Luca Piovaccari - I lavori sono sempre stati eseguiti nei periodi estivi e quindi senza mai interrompere l’attività didattica. Un plauso va certamente alle imprese che hanno portato a compimento il lavoro affidato, a volte in condizioni proibitive per il caldo e i tempi stringenti. Siamo soddisfatti di questo risultato, frutto di un ottimo coordinamento tra l’ufficio tecnico comunale, i progettisti e le imprese. L’attenzione al patrimonio scolastico resta una priorità di questa Amministrazione, stiamo infatti già programmando ulteriori interventi per i prossimi anni che consentiranno di migliorare ulteriormente la sicurezza di questi luoghi così importanti per la crescita delle nostre comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento